venerdì,Aprile 16 2021

Vaccini anticovid, Imbalzano: «Procedere con gli over 70»

L'ex consigliere regionale all'attacco: «Categoria penalizzata da scelte discutibili. Si faccia presto»

Vaccini anticovid, Imbalzano: «Procedere con gli over 70»

«Mentre gran parte delle Regioni italiane hanno avviato da settimane anche la vaccinazione degli over 70, mentre chiediamo al Sindaco di farci sapere che fine ha fatto l’annunciata attivazione per fine marzo dell’Hub vaccinale al CEDIR, mentre si aspetta l’avvio della struttura presso Armaca’ di Archi della Polizia, mentre legittimamente artigiani, commercianti, esercenti di bar, pizzerie e ristoranti protestano per la loro ormai drammatica condizione economica, ci si chiede cosa si aspetta ancora ad avviare in Calabria, E DA SUBITO, la vaccinazione degli ultra settantenni, segmento di età che fin qui ha pagato il prezzo altissimo di oltre un quarto di tutti i contagi e di vite umane perdute». E’ quanto afferma Candeloro Imbalzano già assessore comunale e presidente della Commissione “Bilancio, Attività Produttive e Fondi Comunitari” del Consiglio Regionale.

«Poiché, per fortuna, è stato raggiunto un livello rassicurante di sicurezza per la categoria degli over 80, e ci auguriamo che, entro qualche settimana e salvo i fisiologici scettici, questa attività possa concludersi positivamente, occorre contestualmente dar seguito, e immediatamente, alla vaccinazione di questa ulteriore fascia di età, che fin qui è stata ampiamente penalizzata anche dalle scelte discutibili di inserire tra le prioritarie alcune categorie non necessariamente tali, a parte il solito imponente numero di furbetti incuneatosi a vario titolo tra le maglie di indirizzi fin troppo larghi», continua Candeloro Imbalzano.

«Per questo, mentre invitiamo il presidente f.f. Spirlì , così come stanno facendo diversi suoi colleghi su tutti i network, di battere i pugni sui tavoli nazionali ove avviene la ripartizione dei vaccini tra le diverse Regioni, facendo capire che la Calabria non intende recitare la parte della solita cenerentola, analogo appello rivolgiamo al Commissario Prefetto Longo, perché fornisca un chiaro, univoco ed immediato indirizzo, non al futuro non sappiamo quanto prossimo stante le attuali condizioni, perché anche gli over 70 possano fruire del vaccino, possibilmente non del solito Astrazeneca, prevalentemente inviato in questi ultimi giorni ai centri vaccinali calabresi, in attesa di avviare prima possibile anche la vaccinazione degli over 60» conclude Candeloro Imbalzano.

top