venerdì,Maggio 14 2021

Vaccini, firmato protocollo d’intesa tra Gom e Asp per soggetti allergici

Nell'accordo si legge come «le Aziende si pongono l'obiettivo di garantire ottimali condizioni di garanzia nell'ambito della campagna vaccinale a contrasto al covid»

Vaccini, firmato protocollo d’intesa tra Gom e Asp per soggetti allergici

Il Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria e l’azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria hanno firmato il protocollo che mette nero su bianco il trattamento dei pazienti che, pur essendo prenotati alla sede di Palazzo Campanella, se dopo l’anamnesi vengono considerati a rischio devono essere comunicati e presi in carico dal Gom. L’ospedale provvederà a contattarli direttamente senza dover effettuare una nuova prenotazione e facendoli rientrare tra i pazienti fragili.

Nell’accordo si legge come «le Aziende con il presente accordo intendono sviluppare rapporti di proficua collaborazione, nel rispetto dei relativi fini istituzionali, ponendosi l’obiettivo di garantire ottimali condizioni di garanzia nell’ambito della campagna vaccinale a contrasto al covid» e viene ribadito che «in ottemperanza alle vigenti disposizioni la prenotazione su piattaforma costituisce l’unico titolo per il cittadino ad accedere alla vaccinazione», per cui «considerato che alcuni soggetti si rivelano, nel corso dell’anamnesi pre-inoculazione condotta dai medici, a forte rischio di insorgenza di possibili reazioni avverse immediate in particolare per diatesi allergica e preso atto che essi hanno già compiuto l’obbligo richiestogli della prenotazione su piattaforma; ritenuto che per la patologia rilevata è opportuno procedere alle vaccinazioni in ambiente più protetto quale è certamente il G.O.M. rispetto ai punti vaccinali dell’A.S.P.; considerato che il G.O.M. già da tempo provvede a chiamare i soggetti appartenenti a questa tipologia di rischio su segnalazione inoltrata dal Dipartimento di Prevenzione dell’A.S.P» verranno trattati in ospedale.

top