domenica,Maggio 19 2024

Polistena, la Befana fa visita ai pazienti dell’ospedale

I volontari dell’associazione “Un sorriso” hanno donato dolci e leccornie ai ricoverati. Presente la garante della Salute Anna Maria Stanganelli

Polistena, la Befana fa visita ai pazienti dell’ospedale

“La Befana vien di notte” recita una famosa filastrocca, ma all’ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena ieri è arrivata in pieno giorno, portando doni e tanta allegria ai pazienti ricoverati. I volontari dell’associazione “Un sorriso”, fondata dalla compianta Tina Capitò, dopo due anni di stop dettati dalla pandemia da Covid, ha ripreso l’iniziativa che per tanti anni è stata un appuntamento fisso nel giorno dell’Epifania.

Le volontarie – travestite da Befane con tanto di scopa – con un gruppo di musicisti, cantanti e ballerini al seguito, accompagnati dal direttore sanitario Francesca Liotta, dal primario della Rianimazione Eugenio Sorbo e dalla garante regionale alla Salute Anna Maria Stanganelli, hanno donato alle persone ricoverate nei vari reparti, dolci e leccornie offerti dai vari commercianti polistenesi, ma anche tanta musica e intrattenimento, facendo dimenticare per qualche ora la loro condizione di ammalati.

«L’ospedale è di tutti e abbiamo il dovere di sostenerlo con ogni mezzo possibile – ha affermato la volontaria Teta Cosentino -. Purtroppo le criticità sono evidenti e per questo come cittadini abbiamo il dovere di dare il nostro contributo affinché il nosocomio resti in vita e questa è anche la mission dell’associazione “Un sorriso”, da molti anni presente nell’ospedale di Polistena. Come volontari, anche con questi piccoli ma significativi gesti, ci batteremo sempre per garantire a ogni cittadino il primario diritto alla salute tenendo sempre a mente che l’unione fa la forza».

Articoli correlati

top