giovedì,Febbraio 29 2024

Reggio, presentate le modifiche al progetto del nuovo Gom

Complessivamente l’intervento, realizzato interamente con tecnologia BIM, interessa una superficie complessiva di 65 mila metri quadrati

Reggio, presentate le modifiche al progetto del nuovo Gom

Procede il cammino verso il nuovo Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria. Nella giornata di venerdì, 20 gennaio, i vertici del G.O.M. hanno avuto un incontro con i responsabili della Regione Calabria, che nell’ambito del progetto svolge il ruolo di Stazione Appaltante, ed il gruppo di progettazione STEAM S.r.l. e PINEARQ . L’incontro aveva lo scopo di vagliare le modifiche apportate al progetto iniziale, presentato nella primavera del 2021. Tali modifiche prevedono nella fattispecie:

  1. lo spostamento dell’area direzionale nella nuova palazzina destinata agli uffici ed alla foresteria, per realizzare la quale è stato  erogato un ulteriore finanziamento da parte dell’INAIL dell’importo di 13 milioni di euro;
  2. l’ottimizzazione degli spazi pubblici di circolazione (aree accessi ai blocchi degenze e circolazione all’interno del blocco ambulatoriale);
  3. l’ottimizzazione delle funzioni e delle attività chirurgiche nel blocco operatorio (spostamento degli ambulatori chirurgici);
  4. la rivisitazione e l’ottimizzazione degli spazi tecnici.

Nello scorso ottobre, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il finanziamento INAIL stanziato per la costruzione del nuovo Ospedale di Reggio Calabria è stato incrementato di ulteriori 90 milioni di euro. Detto incremento si somma al finanziamento originario di 180 milioni previsti dal “bando INAIL per le iniziative immobiliari di elevata utilità sociale” vinto dal G.O.M. di Reggio Calabria nel dicembre 2015. Inoltre, ulteriori 2 milioni e 700 mila euro sono stati destinati al “completamento del polo onco-ematologico del nuovo Ospedale Morelli”, già finanziato con 10 milioni di euro, portandolo così a complessivi 12,7 milioni.

 La STEAM S.r.l. di Padova e la spagnola PINEARQ hanno sviluppato molti dei più importanti progetti in ambito ospedaliero, sia a livello nazionale sia internazionale, potendo annoverare tra le proprie commesse la progettazione del nuovo ospedale Galliera di Genova, il nuovo ospedale di Monopoli – Fasano (BA), il Polo ospedaliero di Monselice/Este (PD) e l’ospedale del Mare di Barcellona.

Nella fattispecie, l’intervento di riassetto dell’ospedale “Morelli” di Reggio Calabria prevede la realizzazione di un nuovo edificio ad ovest degli edifici esistenti, collegato ad essi attraverso il naturale prolungamento dei percorsi già presenti. L’ampliamento, quindi, si presenta come un edificio compatto in continuità con l’esistente.

Il progetto prevede la creazione di un ingresso (hall) a doppia altezza, la realizzazione di 4 nuovi corpi di fabbrica posti che ospiteranno le nuove degenze, la riorganizzazione dei reparti esistenti e di un nuovo impianto per dare vita ad un organismo unitario, strutturato secondo il principio dell’intensità di cura.

Complessivamente l’intervento, realizzato interamente con tecnologia BIM (Building Information Modeling, ovvero un sistema informativo digitale della costruzione composto dal un modello 3D integrato), interessa una superficie complessiva di 65.000,00 mq.

Articoli correlati

top