mercoledì,Aprile 17 2024

Sanità, graduatorie ferme per i Biologi: «Perchè l’Asp di Cosenza non attinge da quella del Gom?»

I sanitari idonei chiedono quale sia la ragione che ha spinto l’azienda ospedaliera del pollino a pubblicare un avviso pubblico quando esiste personale già idoneo

Sanità, graduatorie ferme per i Biologi: «Perchè l’Asp di Cosenza non attinge da quella del Gom?»

La carenza di personale in sanità è senza dubbio il problema principale che la regione Calabria sta affrontando. Eppure, esistono graduatorie aperte e disponibili che potrebbero diventare una risorsa per sopperire all’esigenza di coprire ruoli specifici.

Il caso

È il caso dei biologi ricercati dall’azienda sanitaria di Cosenza che, però, nella ricerca ha saltato Reggio prima di provvedere al bando. A segnalarlo, è un gruppo di biologi, appartenente alla graduatoria di idonei Dirigenti Biologi del Gom di Reggio Calabria.

«Il 10 Febbraio 2023 l’Asp di Cosenza pubblicava “un avviso pubblico per soli titoli per il conferimento di incarichi a tempo determinato e/o di sostituzione per dirigente biologo patologia clinica. Dando atto in primis di aver cercato di utilizzare, con nota dell’8 Febbraio la graduatoria dell’avviso pubblico del medesimo ruolo dell’Asp di Crotone. E che la stessa in pari data ha comunicato che la graduatoria di avviso pubblico al momento non è utilizzabile. Che, pertanto, non disponendo di graduatorie valide da utilizzare sia all’interno dell’ASP sia in altre aziende del SSR, stante la carenza di personale si ravvisa la necessità di predisporre codesto avviso pubblico”».

Per i biologi reggini quanto sostenuto dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza «non corrisponde a verità, difatti vi è una graduatoria del Gom, approvata con delibera n. 423/2022 ancora in essere. Ormai è pacifico che le amministrazioni, prima di indire un nuovo concorso/avviso chiedano lo scorrimento delle graduatorie sempre che riguardano il medesimo profilo da assumere.

Sulla scorta di quanto sopra, dal momento che in premessa l’ ASP di Cosenza decide di seguire la strada dello scorrimento delle graduatorie ci chiediamo come mai abbia chiesto solo la graduatoria dell’avviso dell’ASP di Crotone e non ad altre aziende sanitarie della regione, come ad esempio quella del Gom di Reggio Calabria? In realtà, quali sono i veri problemi? Quali le motivazioni o meccanismi che creano situazioni del genere abbastanza controverse e non lineari?».

Articoli correlati

top