mercoledì,Febbraio 21 2024

Taurianova, Sabina è malata di Sla: l’appello del marito alle istituzioni

Sergio Carrozza "chiama" Mattiani: «Venga a casa mia e vedrà come sta mia moglie»

Taurianova, Sabina è malata di Sla: l’appello del marito alle istituzioni

La proposta di legge per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare, presentata dal consigliere regionale Giuseppe Mattiani e approvata nei giorni scorsi dal Consiglio regionale, è stata accolta con entusiasmo da Sergio Carrozza, marito di Ionele Sabina Radu, la 39enne (compiuti il 7 gennaio scorso) di Taurianova che da quattro anni lotta contro la Sla. «Finalmente il giusto riconoscimento per chi, come me, si trova ad assistere e a prendersi cura di un familiare non autosufficiente e con patologie di rilievo – ha affermato Carrozza -. È un provvedimento di civiltà che dà la giusta considerazione a tutte quelle persone fino a ora invisibili, che convivono giornalmente con il dolore fisico e psichico. Proprio per questo voglio ringraziare pubblicamente il consigliere regionale Mattiani per la sensibilità e l’umanità dimostrata verso questo importante tema».  

Da diverso tempo Carrozza si batte per ottenere ore di assistenza in più per Sabina, dal momento che le sue condizioni sono peggiorate e inoltre, ha cominciato anche a soffrire di crisi di panico. L’ultimo proprio ieri, quando è stato necessario farle scendere le scale in braccio, ben quattro rampe, perché non ha voluto sedersi sul montascale. «Purtroppo le ore messe a disposizione dal Comune non sono più sufficienti a garantirle la giusta assistenza», ha sottolineato Carrozza, che a tal proposito, ha colto l’occasione per invitare a casa sua il consigliere regionale Mattiani. «Sarei felice se accettasse di venire qui e verificare di persona le condizioni in cui versa Sabina. Dopo aver saputo della sua proposta di legge, non ho dubbi sulla sua sensibilità e per questo mi rivolgo a lui, chiedendogli appoggio nella mia battaglia».

top