venerdì,Marzo 24 2023

Processo Breakfast, per Scajola chiesti quattro anni e sei mesi

La richiesta di condanna per l'ex ministro avanzata dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo nel processo Breakfast

Processo Breakfast, per Scajola chiesti quattro anni e sei mesi

Quattro anni e sei mesi di reclusione. Questa la richiesta di condanna del procuratore Lombardo per Claudio Scajola. Per Chiara Rizzo il pm ha chiesto 11 anni e 6 mesi di reclusione; per Martino Politi sono stati chiesti 7 anni e 6 mesi di reclusione; per Mariagrazia Fiordelisi, invece, la richiesta è stata di 7 anni e 6 mesi di reclusione.

È questa la richiesta del procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo nel processo Breakfast che vede alla sbarra diversi soggetti con l’accusa di aver favorito la latitanza di Amedeo Matacena. Il procuratore non ha contestato nei riguardi di Scajola l’aggravante mafiosa. Mentre essa è stata contestata nei riguardi di Chiara Rizzo, Martino Politi e Mariagrazia Fiordelisi.

Continua a leggera la notizia su lacnews24.it

top