mercoledì,Febbraio 28 2024

Bova, laurea honoris causa al sindaco per la salvaguardia della lingua dei greci di Calabria

L’onorificenza è stata consegnata al primo cittadino Casile ieri pomeriggio dal magnifico rettore Enzo Siviero dell'Università ECampu di Como

Bova, laurea honoris causa al sindaco per la salvaguardia della lingua dei greci di Calabria

«Sono felice e grato del riconoscimento che non va a me personalmente, ma spetta anche a tutta l’isola ellenofona, i sedici comuni che ne fanno parte, di cui Bova è ritenuta la capitale culturale dei greci, sin dagli anni Sessanta, quando si è ripreso a parlare questa lingua».

ECampus, il convegno a margine della consegna della laurea

Così il sindaco di Bova Santo Casile dopo aver ricevuto la laurea honoris causa per la salvaguardia della lingua dei greci di Calabria. L’onorificenza è stata consegnata ieri pomeriggio dal professor Enzo Siviero, magnifico rettore dell’Università ECampu di Como. «Tutto è nato nell’agosto scorso, il magnifico rettore era venuto li a visitare i luoghi della Calabria greca . ci racconta il primo cittadino – è stato con noi il 29 agosto, era arrivato per un evento organizzato dalla Regione in Aspromonte. Ci siamo conosciuti e, in quell’occasione, ho fatto i saluti in pubblico in lingua greco calabra e lui ne è rimasto affascinato dalla lingua che parlava il greco Omero, il greco arcaico appunto. È rimasto affascinato e ha proposto al consiglio direttivo dell’università questa onorificenza da dare a me personalmente, ma estesa a tutti i greci della bovesìa».

top