sabato,Luglio 2 2022

Villa, la replica di Siclari all’ex maggioranza: «Micari? Pensa alle regionali»

Dura risposta del primo cittadino alle accuse degli ex consiglieri. «Hanno tradito la fiducia degli elettori. Si dimettano e lascino spazio ad altri»

Villa, la replica di Siclari all’ex maggioranza: «Micari? Pensa alle regionali»

«Lorenzo Micari e i suoi 3 consiglieri, Giuseppe Sofi, Sonia Labate e Liz Ciccarello, si contraddicono da soli, affermano tutto e il contrario di tutto». Risponde così il sindaco di Villa San Giovanni Giovanni Siclari alle accuse mosse nei giorni scorsi dagli ex membri della maggioranza villese. «La verità – tuona il primo cittadino – è che hanno tradito il mandato elettorale ed il centrodestra facendo opposizione al programma elettorale votato dai cittadini perdendo la dignità politica. Sono loro che devono dimettersi e lasciare spazio a chi vuole davvero fare qualcosa di positivo e costruttivo per la città dall’interno della maggioranza che loro stessi hanno lasciato». Siclari rincara poi la dose, sostenendo che «è il loro gruppo che pensa alle elezioni regionali considerando che Micari sta lavorando per cercare di ottenere un posto in una lista di centrodestra».

Il sindaco dunque rivendica i risultati ottenuti per la città. «Abbiamo avuto il certificato di legalità dalla commissione di accesso antimafia che non ha sciolto il comune di Villa; abbiamo ottenuto i fondi del molo sottoflutto (grazie a Marco Siclari come sanno anche i dirigenti comunali) ed abbiamo permesso di completare la ”struttura del porto turistico” che altrimenti sarebbe diventata l’ennesima opera incompiuta; abbiamo ottenuto i fondi del polmone di stoccaggio, dati per “persi” che impediranno ai tir di intasare le nostre strade ed oltretutto pagheranno una specie di tassa per entrare a Villa».

«Sono trascorsi due anni e mezzo – osserva Siclari – non ci siamo mai arresi agli infiniti problemi della nostra città e mai fermati un attimo. Per questo ringrazio tutti i cittadini che comprendono le difficoltà di amministrare un comune e la mia squadra che non ha mai tradito la città, ringrazio gli uffici ed il personale comunale per il loro lavoro».

Infine un appello ai cittadini. «Non mi fermerò mai neanche di fronte ai tanti attacchi pilotati e spesso diffamatori contro la mia persona e persino alla mia famiglia che vengono da alcuni elementi dell’opposizione. La mia città è la mia forza. Amo Villa ed i villesi per questo ho tanta energia da resistere ai tanti miserabili attacchi che vanno contro la città e non scalfiscono per niente il sottoscritto che sa di combattere per il bene di Villa».

Articoli correlati

top