martedì,Ottobre 19 2021

Comitato aeroporto, incontro con De Micheli dopo le feste natalizie

L'organismo non parteciperà domani al convegno col ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture

Comitato aeroporto, incontro con De Micheli dopo le feste natalizie

Il comitato aeroporto non parteciperà domani al convegno previsto a palazzo Campanella durante il quale sarà presente anche il ministro ai trasporti ed alle Infrastrutture De Micheli. Lo afferma lo stesso Comitato in una nota, in cui si chiarisce che è previsto un incontro (in data da precisare) con lo stesso ministro subito dopo le festività natalizie, nella sede Mit.

«In vista della visita di martedì 17 su Reggio Calabria da parte del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti e considerato che si è ottenuti un impegno di incontro sia con il precedente Ministro sia con quello attuale, si pubblicano i seguenti documenti che certificano il canale comunicativo in corso. A tal riguardo, si precisa che si è provveduto a sollecitare una risposta sulla data dell’incontro da tempo atteso e dall’attuale Vertice dicasteriale ci è stata data comunicazione che dovrebbe realizzarsi subito dopo le festività natalizie, direttamente presso la Sede del Mit».

Prosegue poi la nota «A differenza dei vari politicanti non abbiamo pubblicato prima le presenti risposte per acquisire meriti o risultati positivi che oggi non riteniamo sussistere, anzi, per chi è in grado di valutare con lungimiranza gli indirizzi politico-amministrativi sa bene che la previsione di misure quali la continuità territoriale o i finanziamenti non può rappresentare la soluzione alla causa del problema principale che consiste nella mancata conoscenza (o forse presenza?) di atti programmatici attendibili da parte della Sacal e degli Organi istituzionali locali, i quali fin oggi non hanno messo in campo alcuna concreta strategia unitaria per lo sviluppo dell’aeroporto, al centro di un piano metropolitano dell’Area integrata dello Stretto. Se poi si considera che nel corso degli anni la gestione distorta delle risorse pubbliche ha portato al fallimento di molteplici strutture e società destinate al servizio pubblico, non si può certo cullarsi sugli allori ma si deve iniziare a valutare l’azione amministrativa solamente a consuntivo. Proprio per tale motivo è stato richiesto l’incontro con il Ministero, affinché si possano apportare quelle modifiche e integrazioni normative necessarie per superare alla radice le criticità ataviche sulla gestione delle infrastrutture».

«Non presenzieremo al convegno del 17 su Reggio Calabria – chiude il Comitato – poiché abbiamo ascoltato tante promesse e visto passare tanti rappresentanti istituzionali sullo Stretto, soprattutto nel periodo elettorale, viceversa, quale Movimento Libero ed Autonomo di cittadini, schierato esclusivamente a tutela del proprio territorio, attenderemo l’incontro presso le sedi istituzionali preposte al fine di ottenere delle concrete risposte ufficiali, non per concessione ma per dovere istituzionale dei nostri interlocutori».

top