sabato,Luglio 2 2022

Visita Conte, l’Agrario di Palmi protagonista in cucina

L'incontro con il Presidente del Consiglio è stato anche un momento di esibizione culinaria per l'istituto "Einaudi-Alvaro"

Visita Conte, l’Agrario di Palmi protagonista in cucina

La visita dei Ministri Conte, Azzolina e Provenzano a Gioia Tauro è stato momento di “esibizione” culinaria per l’Istituto Agrario dell’Einaudi-Alvaro di Palmi. La stessa Dirigente Pasqualina Zaccheria ha coinvolto l’Istituto Dea Persefone di Locri, nell’intento di creare quella “rete” che soprattutto in ambito scolastico favorisce successi come quello del lavoro di sala riuscito presso il Severi di Gioia Tauro.

L’Istituto Agrario di Palmi ha caricato di responsabilità gli chef del Convitto e loro hanno messo in tavola le materie prime con cui la Calabria da sempre conquista. I composti non hanno tradito le aspettative e sia il vino che l’olio hanno completato l’opera al cospetto dei Ministri. La dirigente Pasqualina Zaccheria ha presentato “in silenzio” il potenziale di una scuola che vanta numeri, prestazioni e varietà di interessi. Hanno parlato la presentazione e i sapori, onorando l’invito giunto dall’Istituto Severi di Gioia per l’evento che ha attenzionato una scuola del Sud in ordine alla tabella di marcia del Premier Conte.

‘Nduja, capocollo, acciughe incastonate nelle crespelle di turno, il profumo dell’olio evo degli ulivi biologici dell’azienda dell’Istituto Agrario e il vino DOC Suavitas IGT Costa Viola sono stati un biglietto da visita che la dirigente Zaccheria ha inoltrato con piacere. Adesso però è necessario non dimenticare le parole di una dirigente che ha esposto la necessità di interventi strutturali, di attenzione verso le scuole e di conseguenza verso la formazione umana, sociale e culturale delle generazioni future.

Articoli correlati

top