venerdì,Giugno 14 2024

Coronavirus, aumentano i casi in Italia. Ecco il punto della situazione

Calabria pronta ad eventuali contagi. A Reggio nessuna situazione sospetta. Tutti i protocolli attivati

Coronavirus, aumentano i casi in Italia. Ecco il punto della situazione

Durante la giornata nera dell’Italia relativamente ai casi confermati di contagio da Coronavirus, il ministro alla salute Roberto Speranza rassicura: «L’Italia è pronta».

Ma l’Italia, è storia nota, in termini di sanità e non solo, viaggia a velocità diverse. Infatti, alle nostre latitudini, nel giorno in cui vengono confermati 14 casi in Lombardia, 2 in Veneto e altri sospetti, ci si domanda se la Calabria sia pronta ad eventuali contagi.

Dopo i primi casi sospetti, fortunatamente non confermati, la macchina è apparsa funzionare per il meglio, nonostante si trattasse dei primi casi in Italia, ma a preoccupare oggi è un contagio più espanso. Proprio per questo occorre essere il più chiari possibili su come evitare che tanto il virus quanto la psicosi prendano il sopravvento.

Intanto a Reggio Calabria per adesso non è scattato nessun allarme e le misure di prevenzione consigliate sono sempre le stesse: tenere sotto controllo stati febbrili da persone che sono state in contatto con persone provenienti dalla Cina. Non andare al Pronto soccorso in caso si manifestino sintomi ma avvisare il medico di famiglia e precisare se eventualmente c’è uno stato febbrile in persone che provengono dal focolaio epidemico. Chiamare il 118 avvisando precedentemente la situazione e circoscrivere il focolaio.

Questo è il protocollo che tutto il paese è chiamato a rispettare e continua a vigere la regola del buonsenso: niente allarmismi, considerando i sintomi similari a una comune influenza ma massima attenzione soprattutto da parte dei soggetti che hanno preso contatto con persone provenienti dai focolai epidemici.

Articoli correlati

top