sabato,Maggio 28 2022

Coronavirus, dai giovani di Confcommercio uova di Pasqua per i bambini del Gom

Il presidente Sorgonà oggi nel reparto di Oncoematologia. «Esiste ovunque un angolo di bellezza. Buona Pasqua, supereroi»

Coronavirus, dai giovani di Confcommercio uova di Pasqua per i bambini del Gom

Un dolce pensiero per i bambini dei reparti di Oncoematologia, Pediatria ed Ematologia del Grande Ospedale Metropolitano. Si avvicina Pasqua, Confcommercio Giovani Reggio ha pensato ai giovani pazienti del Gom, donando loro le tradizionali uova pasquali. Per ognuno di loro, la sorpresa da scartare dentro l’uovo è un affettuoso augurio fatto di speranza e serenità.

Il presidente Giovani Confcommercio Sasha Sorgonà, assieme ai membri del direttivo Paoluccio De Stefano e Remo Frisina, si è recato oggi nel reparto di Oncoematologia del Gom. Ad attenderli Francesca Ronco (Direttore del dipartimento dell’Onco-ematologia pediatrica), Francesco Minasi (Primario di Pediatria) e Bruno Martino, Primario del reparto di Ematologia.

Le uova di Pasqua donate ai piccoli pazienti dei tre reparti del Gom sono frutto della donazione fatta dal gruppo dei giovani imprenditori di Confcommercio. «Il mondo del commercio, che abbiamo l’onore di rappresentare, è certamente tra i più colpiti di questa crisi che oltre che sanitaria è economica. Il nostro è un piccolo gesto -le parole di Sorgonà- in segno di riconoscenza verso quelle che sono le reali emergenze da affrontare. Auguriamo, di cuore, tanti auguri ai piccoli supereroi, ai medici, infermieri e a tutti gli oss che stanno svolgendo un lavoro importantissimo, di grande coraggio e altruismo. Ringrazio la dott.ssa Marianna Bevacqua per essersi adoperata nel metterci in contatto con i medici del Gom» conclude il presidente dei Giovani Confcommercio.

Sorgonà e i membri del direttivo si sono intrattenuti con la Ronco, Minasi e Martino, i quali hanno raccontato la quotidianità che si vive all’interno dei reparti di Pediatria, Ematologia ed Oncoematologia del Gom. Le disposizioni contenute all’interno del Dpcm come misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus, hanno impedito un incontro diretto tra i rappresentanti dei Giovani di Confcommercio e i piccoli pazienti.

«Avremmo voluto tanto incontrarli, salutarli, farci ispirare dalla loro forza e dal coraggio con il quale affrontano la vita. L’appuntamento -assicura Sorgonà- è soltanto rinviato a quando l’emergenza Coronavirus sarà alle spalle. Il messaggio che rivolgiamo loro, donando le uova che speriamo porteranno un sorriso e un momento di serenità, è ben sintetizzato dal biglietto contenente la frase ‘Esiste ovunque un angolo di bellezza, auguri di buona Pasqua supereroi!’ che abbiamo consegnato insieme alle uova di Pasqua» conclude il presidente di Confcommercio.

Articoli correlati

top