domenica,Settembre 25 2022

Villa San Giovanni, forzisti su Richichi: «Scelta di passare a FdI politicamente legittima»

I consiglieri specificano: «Questa nuova linfa non può fare altro che rafforzare la già consolidata esperienza del partito con il circolo finora coordinato dal Consigliere Facciolo e la coalizione di centrodestra»

Villa San Giovanni, forzisti su Richichi: «Scelta di passare a FdI politicamente legittima»

Il Presidente del Consiglio a Villa San Giovanni Antonino Giustra, Pietro Caminiti, Massimo Morgante, Giovanni Imbesi, Mariagiovanna Santoro, Aurora Zito, Giuseppe Bellantone, Adelaide Barbalace del gruppo di Forza Italia intendono ribadire la propria coesione e compattezza di sempre. «Rimaniamo dove siamo e non ci sono adesioni o iscrizioni in altri partiti. Riteniamo di dovere onorare il programma elettorale e gli impegni istituzionali presi con gli elettori che hanno dato fiducia con il consenso dimostrato sia a Giovanni Siclari, scelto come Sindaco di Villa San Giovanni, sia a tutta la lista.

Siamo vicini al Sindaco Giovanni Siclari, fiduciosi che risolverà al più presto le questioni giudiziarie che lo hanno interessato, convinti e testimoni che ha operato sempre nell’interesse della città. Proseguiamo nell’impegno amministrativo, politico e partitico nell’interesse del nostro territorio grazie al gruppo politico ampiamente rappresentato in Consiglio comunale che punta a realizzare il programma elettorale entro i cinque anni di mandato.

Il momento è difficile e sarebbe stato difficile per qualunque amministrazione, l’ufficio tecnico rivoluzionato, da riavviare e reimpostare, la società che si occupa dello spiazzamento e della raccolta rifiuti, AVR, è in crisi, le discariche sono collassate, i bilanci dei comuni sempre più ridotto all’osso, problematiche queste che attanagliano, indistintamente, a tutti i comuni amministrati sia dal centrodestra che dal centrosinistra,

La scelta compiuta da Maria Grazia Richichi, oltre che essere politicamente legittima, conferma l’alleanza di centrodestra che governa la Città e che in Consiglio comunale gode di ampia maggioranza, con Fratelli d’Italia e con la Lega. Siamo quindi, più che mai, vicini alla facente funzioni, che sta affrontando l’azione amministrativa in questo momento di emergenza sanitaria che coinvolge tutti i paesi al mondo.

Diamo il benvenuto al nuovo circolo di Fratelli D’ Italia e al commissario Francesco Colarossi, convinti che questo nuova linfa non può fare altro che rafforzare la già consolidata esperienza del partito con il circolo finora coordinato dal Consigliere Facciolo e la coalizione di centrodestra e coinvolgere sempre più rappresentanti della società civile volenterosi di dare il proprio contributo alla nostra città».

Articoli correlati

top