domenica,Settembre 26 2021

Melito, l’allarme dell’Ancadic: «Scarichi fognari a cielo aperto»

Il presidente Vincenzo Crea: «Stagione estiva compromessa. Intervenga il Genio Militare»

Melito, l’allarme dell’Ancadic: «Scarichi fognari a cielo aperto»

Lo scorso 10 luglio alcuni abitanti della via Rumbolo di Melito Porto Salvo hanno segnalato telefonicamente all’Ancadic che le loro abitazioni erano ancora una volta invase dagli odori pestilenziali che provenivano dai liquami fognari che dal pomeriggio scorrevano nel canale che costeggia le loro abitazioni e scaricavano sulla via Rumbolo.

«Gli abitanti di via Rumbolo presenti sul posto – spiega il presidente Vincenzo Crea – hanno manifestato ai carabinieri le loro doglianze per il perdurare di questo gravissimo inconveniente igienico sanitario. Visto che non si riesce a risolvere il problema e considerato che un’altra stagione estiva è compromessa dal ripetersi di questa grave criticità, tenuto soprattutto conto del continuo danno arrecato all’ambiente e potenzialmente alla salute pubblica, si chiede agli organi centrali dello Stato di voler valutare l’esigenza di un intervento del Genio Militare per eseguire i lavori necessari non più prorogabili per la messa in sicurezza dell’impianto di depurazione».

Articoli correlati

top