domenica,Maggio 19 2024

Siderno, non si vota a settembre. Slittano le elezioni comunali

Per i comuni reduci da un commissariamento per mafia il Ministero ha fissato un turno straordinario tra il 15 ottobre e il 15 dicembre

Siderno, non si vota a settembre. Slittano le elezioni comunali

Non ci sarà Siderno tra i comuni al voto nel turno previsto il prossimo settembre. Nella lista ufficializzata dalla Prefettura di Reggio Calabria nel pomeriggio non compare infatti il più popoloso comune della Locride, chiamato a rinnovare l’amministrazione comunale dopo un periodo di commissariamento per mafia.

Come riporta l’ultimo decreto ministeriale, non rientrano nella tornata elettorale settembrina i comuni sciolti la cui scadenza del mandato della commissione straordinaria cada nel secondo semestre 2020. Le elezioni, pertanto, si svolgeranno in un turno straordinario da tenersi tra il 15 ottobre e il 15 dicembre, con eventuale turno di ballottaggio previsto due settimane dopo.

Articoli correlati

top