giovedì,Giugno 20 2024

Siderno, la storia di Giuseppe. Da ambulante a consulente finanziario

Il giovane assunto alle poste dopo un passato tra le bancarelle nei centri della Locride. «Mi ritengo fortunato»

Siderno, la storia di Giuseppe. Da ambulante a consulente finanziario

Dai mercati di paese a quelli finanziari. Lui è Giuseppe e fino a qualche tempo fa portava avanti l’attività familiare di commercio ambulante nel settore dell’abbigliamento nelle fiere rionali della Locride, intensificata dopo la morte del padre. Poi l’invio del curriculum online e la tanto attesa chiamata di Poste Italiane che, dopo un periodo di prova da neolaureato in economia, lo ha assunto stabilmente nell’ufficio di Marina di Gioiosa Jonica proprio come referente commerciale. E per lui, appena trentenne, è stata la svolta della sua vita. «L’esperienza da commerciante ambulante mi è servita tanto – racconta – perché mi ha fatto crescere come persona e lavorare rispettando delle scadenze, dandomi la capacità di creare empatia con i clienti per cercare di capire le loro esigenze e i loro bisogni».

Come tutti i ragazzi della sua età con il primo stipendio non ha rinunciato a levarsi qualche sfizio. Ma ora che ha in mano un posto di lavoro da fare invidia a molti, il sogno è quello di crearsi una famiglia. «Con i primi soldi mi sono comprato una moto, realizzando così un piccolo sogno che avevo da tempo – ammette – Anche all’inizio, con un contratto a tempo determinato, ho continuato a svolgere l’attività di ambulante. La speranza era tanta ed ero scettico. Ma adesso mi ritengo abbastanza fortunato».

Articoli correlati

top