domenica,Maggio 29 2022

Elezioni comunali, Giannetta presenta la lista “Ogni giorno Reggio Calabria” per Minicuci sindaco

Il consigliere forzista: «La lista è eterogenea, formata da giovani, professionisti, persone anziane che hanno l’esperienza giusta per dare una svolta a questa città e per mandare un avviso di sfratto importante a Falcomatà»

Elezioni comunali, Giannetta presenta la lista “Ogni giorno Reggio Calabria” per Minicuci sindaco

Nasce la lista “Ogni giorno Reggio Calabria”, fortemente voluta dal consigliere regionale forzista Domenico Giannetta, a sostegno del candidato sindaco di Reggio calabria Antonino Minicuci.

Il simbolo identifica omini stilizzati in amaranto, i colori della città dello Stretto, che si abbracciano in armonia per cercare di farsi forza l’uno con l’altro. Lo slogan che accompagna la lista è “Uniti si vince, insieme si programma”.«“Uniti si vince – chiarisce Vincenzo Barca, coordinatore della lista perché la sfida raccolta da Minicuci per governare la città «punta su una classe dirigente nuova, su persone impegnate nella società civile che scendono in campo e con il loro contributo vogliono portare in salvo la città da una tempesta che è sotto gli occhi di tutti».

Barca ricorda i dati pubblicati lo scorso anno dal Sole 24 Ore che attestano la città dello Stretto al novantunesimo posto. «Bisogna invertire la rotta e imbarcarsi nella strada giusta con un uomo giusto, con un uomo di spessore, con competente tecniche e capacità politiche, tutte caratteristiche del nostro candidato sindaco Minicuci. Una lista forte, completa, fatta di uomini e donne della società reggina che sono scesi in campo pensando di poter cambiare qualcosa per la città e forse è arrivata l’ora».

«Nasce da un progetto politico che abbiamo portato avanti da tanti anni – chiarisce Giannetta – nato come “Ogni giorno Calabria” alle elezioni regionali. E da lì abbiamo voluto traslare la nostra idea nell’ambito della città di Reggio, rafforzativa di un progetto di tutto il centrodestra in cui mi sono speso per fare sintesi tra le varie anime e quindi aggiungendo l’ulteriore offerta per i nostri cittadini elettori.

La lista è eterogenea, formata da giovani, professionisti, persone anziane che hanno l’esperienza giusta per dare una svolta a questa città e per mandare un avviso di sfratto importante a Falcomatà. Non lo diciamo noi ma i suoi candidati che hanno certificato il suo fallimento non candidandosi più con lui, cambiando addirittura lista. Lui ha chiesto un secondo tempo ma non ha capito che ha già perso tutto il campionato, per lui il tempo è scaduto. Un mandato speciale perché non ha avuto la durata di 5 ma di sei anni. Scarica sugli altri le responsabilità che sono solo sue».

Minicuci: «Risanare, proteggere e rilanciare»

Tocca poi al candidato Minicuci ringraziare Giannetta «per avere messo in piedi questa bella squadra -chiarisce – in un momento drammatico per la città in cui nessuno vuole metterci la faccia, chi lo fa lo fa perchè ama Reggio e vuole impegnarsi per non vederla più così, per come è stata ridotta. Il fallimento della gestione Falcomatà è sotto gli occhi di tutti: dei cittadini e della politica nazionale. È un fatto oggettivo. Nemmeno sui servizi essenziali ha dato una risposta. Basta guardare a rifiuti, acqua, verde pubblico, cimiteri. Serve risanare, proteggere e rilanciare questa città. Queste sono le tre parole che accompagneranno le nostre azioni. I tre obiettivi fondamentali, che aprono e chiudono il nostro programma di governo».

Articoli correlati

top