domenica,Aprile 21 2024

Mosorrofa di Reggio, confronto sulle prospettive di rilancio della frazione collinare

Sopralluogo del consigliere comunale Cardia alla presenza anche del consigliere di Cardeto Fallanca e dell’ex vicepresidente di circoscrizione Casile

Mosorrofa di Reggio, confronto sulle prospettive di rilancio della frazione collinare

Cittadini a confronto a Mosorrofa sui problemi e sulle prospettive di rilancio della frazione collinare cittadina. Nei giorni scorsi, insieme ai cittadini del quartiere, l’ex vicepresidente della dodicesima circoscrizione, Fabio Casile ha effettuato un sopralluogo con il Consigliere Comunale Mario Cardia alla presenza anche del Consigliere Comunale di Cardeto Pietro Fallanca, verificando lo stato di degrado in cui versano alcune strade della frazione collinare, una su tutte la strada di collegamento Sala di Mosorrofa – Cannavo’ trasformata in una vera e propria discarica.

«Finalmente, le sollecitazioni e l’interessamento del Consigliere Mario Cardia hanno prodotto i primi risultati: proprio ieri la ditta Teknoservice che ringraziamo ha effettuato una rimozione straordinaria dei rifiuti ripulendo tutta un’arteria che dopo mesi e mesi è tornata alla normalità. Abbiamo rappresentato altri problemi urgenti che attanagliano il territorio, continua Fabio Casile, l’illuminazione pubblica lungo la strada di Mosorrofa Sella San Giovanni da ripristinare, la potatura di alberi pericolanti a Piazza Fontana ed il manto stradale dissestato lungo la strada di collegamento Sala di Mosorrofa Cannavò.

In questa direzione – ha poi concluso Casile- è fondamentale per noi mantenere vivo il dialogo con gli amministratori che vivono e affrontano quotidianamente le problematiche delle periferie. Siamo in un momento molto importante per la città, alla luce dei progetti di sviluppo in atto e degli investimenti di cui siamo destinatari coi fondi del Pnrr. E anche Mosorrofa, così come tutto il comprensorio che gravita attorno a questa frazione, merita di essere protagonista di questa nuova fase di crescita».

top