domenica,Aprile 21 2024

Roccella Jonica, ritorna la scuola estiva di filosofia

Gli appuntamenti previsti dal 22 al 29 luglio prevedono lezioni mattutine, laboratori pomeridiani, inviti alla lettura e incontri serali animati da voci filosofiche, filologiche e scientifiche

Roccella Jonica, ritorna la scuola estiva di filosofia

Dopo la “scienza” non poteva che essere la “tecnica” la parola chiave della Scuola estiva di altra formazione in filosofia “Remo Bodei” di Roccella Jonica, giunta alla XIII edizione (22-29 luglio 2022). La conoscenza non è una qualcosa di astratto e immateriale, ormai essa non può più fare a meno di collegarsi con le operazioni tecniche e con l’esperienza concreta. Non solo la scienza ha bisogno dello strumento tecnico come mezzo per compiere nuove scoperte, ma quel che più conta è che la tecnica diventa l’obiettivo finale della ricerca scientifica. Nel lavoro, nello studio, nella politica, nell’economia, negli affetti: ovunque oggi abbiamo a che fare con piattaforme, algoritmi e dispositivi elettronici d’ogni sorta. Le macchine come via d’uscita da fatiche e stress oppure come nuove forme di dominio? Che cosa significa “usare” le macchine? Qual è il rapporto tra arte e tecnica? La politica è una scienza o una tecnica? E che rapporto c’è tra economia e tecnica?

Ecco alcuni dei problemi che saranno affrontati nei 25 appuntamenti della Scuola Estiva, a partire dalla lezione inaugurale del Direttore Bruno Centrone (Pisa) dal titolo “Téchne alle origini: produzione, competenza, virtù”, che si terrà all’ex Convento dei Minimi il 22 luglio alle ore 18.00. Seguiranno lezioni mattutine, laboratori pomeridiani, inviti alla lettura e incontri serali animati da voci filosofiche, filologiche e scientifiche: Chiara Bodei (Pisa), Fortunato Maria Cacciatore (Cosenza), Arianna Fermani (Macerata), Roberto Finelli (Roma Tre), Manuela Giordano (Siena), Sergio Giudici (Pisa), Mario Lentano (Siena), Andrea Pinotti (Milano).

Tutte le attività, che toccheranno come d’abitudine diversi luoghi e spazi di Roccella, saranno trasmesse anche on-line tramite Zoom e Teams. La Scuola è libera perché si autofinanzia, da qualche giorno Scholé ha rilanciato la campagna “Think Sharing” finalizzata a sostenere l’iniziativa. Per tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione basta consultare il sito web www.filosofiaroccella.it e le pagine Facebook/Instagram. Sempre sul sito è già disponibile il programma degli incontri. La Scuola è organizzata da Scholé in collaborazione con il Comune di Roccella Jonica, l’Università di Macerata, la Jonica Multiservizi e Radio Roccella.

top