sabato,Maggio 18 2024

Reggio, boom di croceristi al Museo Archeologico Nazionale

Il MArRC si conferma grande attrattore per tutto il territorio. Malacrino: «Successo di pubblico che sta crescendo ogni giorno»

Reggio, boom di croceristi al Museo Archeologico Nazionale

Dopo il grande successo dello scorso fine settimana, continuano senza sosta i flussi di visitatori che scelgono di visitare il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. Boom di presenze anche nella giornata di ieri 18 aprile, in coincidenza dell’attracco al porto reggino della Silver Dawn, la nave da crociera del gruppo Silver Sea. Raggiunti i 770 ingressi, tra turisti e studenti delle scuole che fanno tappa al Museo reggino durante le loro gite di fine anno scolastico. Tutti sono rimasti affascinati dai magnifici Bronzi di Riace e di Porticello, ma anche dagli altri tesori esposti al MArRC.

«Un successo di pubblico che sta crescendo ogni giorno – commenta il direttore del Museo, Carmelo Malacrino. Tutto fa sperare in una stagione estiva molto positiva, con flussi turistici che certamente porteranno un beneficio economico per l’area dello Stretto. Con il Cinquantesimo anniversario della loro scoperta i Bronzi di Riace si confermano quali grandi attrattori della Calabria. Ringrazio tutti le istituzioni, gli enti e le associazioni che contribuiscono quotidianamente a rendere il Museo sempre più dinamico ed inclusivo, rafforzando la valorizzazione e la promozione di tutto il patrimonio culturale del territorio».

In occasione dei Ponti del 25 aprile e della Festa dei Lavoratori, il Museo sarà aperto, in via eccezionale, anche lunedì 24 aprile e il 1° maggio. Martedì 25 aprile, ricorrenza della Liberazione, per iniziativa voluta dal ministro della cultura Gennaro Sangiuliano, l’ingresso sarà gratuito per tutti.

Articoli correlati

top