venerdì,Giugno 14 2024

Taurianova, via Torrente San Nicola in stato di abbandono. Cittadini sul piede di guerra

Secondo quanto denunciato dai residenti sulla strada insiste anche una copiosa perdita d’acqua da almeno un anno

Taurianova, via Torrente San Nicola in stato di abbandono. Cittadini sul piede di guerra

Cittadini sul piede di guerra a Taurianova. Mentre si continuano a registrare le solite interruzioni di acqua dovute a guasti alla rete idrica, in via Torrente San Nicola è presente una copiosa perdita d’acqua, che secondo quanto riferito dai residenti, insiste da almeno un anno. Come se non bastasse, la strada, che in origine era il letto del torrente da cui prende il nome, ad ogni temporale si allaga, divenendo impraticabile, a causa dei detriti che si depositano sulla carreggiata.

Attraverso una pagina appositamente creata su Facebook, dal nome “Taurianova ti ascolta!”, i residenti della zona continuano a denunciare la situazione, postando di volta in volta le foto di come si presenta la strada ad ogni temporale, ma, secondo quanto riferitoci, nessun intervento viene fatto per risolvere il problema. «Il disagio maggiore si crea ogni volta che piove copiosamente – ha spiegato un residente – perché vi confluisce tutta l’acqua, compresa quella che arriva da Cittanova. Per la maggiora parte dell’anno sarebbe però una strada praticabile, se solo fosse tenuta bene.

Il punto è che l’Amministrazione comunale non se ne occupa e adesso la strada è diventata impraticabile anche a piedi. Tanti anni fa si poteva transitare pure con la macchina, adesso proprio per niente. Abbiamo interpellato più volte il vicesindaco Caridi, che ha sempre promesso di sistemare, ma ancora non ha fatto niente. Una volta soltanto gli operai del Comune sono venuti a tagliare l’erba e poi nulla più. È necessario provvedere al più presto – ha continuato – perché in quella zona vi abitano molte persone anziane, che corrono molti rischi per uscire di casa. Come se non bastasse, da oltre un anno, c’è una copiosa perdita d’acqua che non viene riparata, mentre in paese è frequente rimanere con i rubinetti asciutti».

top