lunedì,Giugno 27 2022

Si dimette il presidente di Sacal De Metrio: inizia il nuovo corso voluto da Occhiuto

Si è presentato da dimissionario in assemblea. Lunedì il nuovo statuto: saranno modificate le modalità di partecipazione al cda. Entro la prima decade di maggio il nuovo management

Si dimette il presidente di Sacal De Metrio: inizia il nuovo corso voluto da Occhiuto

Il presidente di Sacal, Giulio De Metrio, si è presentato da dimissionario all’assemblea dei soci del 27 aprile.

Il manager voluto dall’ex presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, a quanto si apprende, resterà al suo posto in regime di prorogatio fino alla nomina del successore e del nuovo Consiglio di amministrazione della società che gestisce i tre aeroporti calabresi. Il nuovo management dovrebbe essere individuato entro la prima decade di maggio.

Nei mesi scorsi, De Metrio era stato pubblicamente sfiduciato dal governatore Roberto Occhiuto, che lo aveva accusato di non aver fatto gli interessi della Calabria in occasione della scalata della società ad opera dei privati di Lamezia sviluppo.

Le dimissioni del presidente rappresentano un nuovo step nel percorso di rilancio di Sacal, tornata pubblica all’85% dopo la cessione delle quote private, acquisite per 12 milioni di euro. Oggi la Regione e la sua controllata Fincalabra detengono il 61,2% della società, mentre le altre quote pubbliche sono controllate dai Comuni di Catanzaro e Lamezia Terme, dalla Provincia di Catanzaro e da tre Camere di commercio. Il restante 15% è nelle mani dei privati, tra cui Intesa Sanpaolo e Aeroporti di Roma.

Il nuovo management

Nel corso dell’ultima assemblea, è stato anche approvato il bilancio della società. Per lunedì 2 maggio, inoltre, è prevista un’altra assise straordinaria con all’ordine del giorno la modifica dello Statuto di Sacal. Dovrebbero essere riformate le modalità di partecipazione al cda da parte dei soci, un aggiornamento necessario alla luce delle recenti variazioni nella composizione azionaria e del minor peso della parte privata.

Lunedì dovrà anche essere fissata la data della nuova riunione per la nomina del cda, cui toccherà il compito di scegliere il successore di De Metrio.

Secondo quanto trapela da ambienti di Sacal e della Regione Calabria, l’assemblea potrebbe essere convocata tra il 10 e l’11 maggio. Ancora top secret il nome del manager a cui Occhiuto affiderà le chiavi della società che dirige il trasporto aereo regionale.

top