venerdì,Maggio 24 2024

Reggio, solo tre asili nido per 125 bambini: ecco il regolamento del Comune

Il documento redatto dall’amministrazione comunale riguarda le strutture site ad Archi, al Gebbione e al Cedir

Reggio, solo tre asili nido per 125 bambini: ecco il regolamento del Comune

Il comune di Reggio Calabria getta le basi per una gestione, nel settore welfare, che riguarda un servizio che fino ad oggi è stato sottovalutato: gli asili nido. Con un atto apposito vengono disciplinate le modalità operative di funzionamento e per l’accesso ai nidi d’infanzia comunali del Comune di Reggio Calabria in armonia con i principi fondanti ed educativi della Convenzione Internazionale sui Diritti per l’Infanzia.

Si tratta di un percorso, un progetto educativo predisposto che si basa su «una concezione del bambino come soggetto attivo e competente, in quanto, capace di stabilire relazioni con altri coetanei e con adulti di riferimento. Il piano educativo si propone, quindi, di integrare l’azione formativa e fondamentale della famiglia volta all’ottimale crescita del bambino. I nidi d’Infanzia comunali favoriscono, pertanto, la partecipazione dei genitori ad ogni momento di aggregazione sociale e di scambio culturale che in essi si realizza, relativamente ai temi dell’educazione e della socializzazione dei bambini».

Il Comune di Reggio Calabria ha definito le linee di indirizzo e di programmazione per la gestione ed il funzionamento del servizio, tenendo conto della rete degli altri servizi integrativi delle risorse e delle priorità emerse dalle diverse realtà territoriali.

Archi, Gebbione e Cedir

I Nidi d’Infanzia comunali presenti nel territorio sono distribuiti nei quartieri: Nido d’Infanzia “Il mago di Oz” ubicato presso l’ex territorio circoscrizionale di Archi; nido d’Infanzia “Il piccolo principe” ubicato presso l’ex territorio circoscrizionale di Gebbione; nido d’Infanzia “Aziendale” ubicato presso i locali del Ce.Dir. – S. Anna II tronco.

Potranno accedere ai nidi comunali le bambine e i bambini in età compresa tra i tre mesi e i tre anni residenti nel Comune di Reggio Calabria o i bambini che hanno almeno un genitore che svolga attività lavorativa nell’ambito del territorio comunale.

Posto per 125 bambini

I Nidi d’Infanzia di Archi e Gebbione accoglieranno fino a 50 bambini per ogni centro. Mentre quello Aziendale del Ce.Dir. – S. Anna II tronco avrà un massimo di 25 posti e, prioritariamente i bambini che abbiano un genitore lavoratore dipendente di ruolo o a tempo determinato del Comune o dipendente di una delle Società Partecipate dell’Ente.

Per l’iscrizione ai Nidi d’Infanzia comunali di Archi, Gebbione e Aziendale la domanda andrà compilata su apposito modello e dovranno essere indicate, in ordine di preferenza, le strutture comunali per le quali si intende chiedere l’inserimento. La domanda d’iscrizione ai Nidi d’Infanzia deve essere inoltrata al settore Welfare. Le domande sono inserite in graduatorie distinte per Nido d’Infanzia e per le seguenti fasce: lattanti, semidivezzi e divezzi.

Articoli correlati

top