Al Miramare raccolta fondi per l’associazione persone down

La solidarietà è il motore che muove i reggini che hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa volta a raccogliere fondi da destinare ai bisogni delle persone down.
La solidarietà è il motore che muove i reggini che hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa volta a raccogliere fondi da destinare ai bisogni delle persone down.
Lo stilista Sapone riceve una targa dal sindaco Falcomatà

La solidarietà è il motore che muove i reggini che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa volta a raccogliere fondi da destinare ai bisogni delle persone down.

Suggestiva e coinvolgente, la serata organizzata dall’Inner Wheel Reggio Calabria negli splendidi saloni del Grande Albergo Miramare. Un evento destinato alla raccolta fondi per la sezione reggina dell’Associazione Persone down, rappresentata per l’occasione da Maria Giuffrida, che tra qualche settimana inaugurerà la nuova sede messa a disposizione dall’amministrazione comunale. Valore aggiunto dell’iniziativa, l’aver messo assieme alcune delle eccellenze che il nostro territorio ha dato alla luce, primo fra tutti lo stilista Gianni Sapone, golden boy della new wave della moda italiana, che ha accolto con grande entusiasmo e generosità l’invito della presidente Inner Lilly Muritano Pellerone a far sfilare gli abiti di tre delle sue collezioni di alta moda: femmina, dedicata alle donne della sua terra, Orchidea, ispirata alle raffinate e sensuali nuance e alle armonie delicate e leggere degne del fiore più ammirato di sempre, e poi Once upon a time, che nasce dal desiderio dello stilista di far sentire le donne protagoniste di un universo incantato, di un viaggio tra sogno e realtà, del mondo delle favole, che cattura la nostra fantasia. Il gran finale, con l’abito da sposa che Sapone ha dedicato al mito della Fata Morgana nello Stretto di Messina.

A Gianni Sapone il sindaco della città, Giuseppe Falcomatà, ha consegnato una targa a Gianni Sapone, per il estro artistico, la professionalità e lo stile che ha saputo imprimere alle sue creazioni, facendo entrare di diritto la nostra Città nel mondo dell’alta moda. Ad intervallare i defilé, le esibizioni di tango della scuola di Javier Guiraldi ed il flamenco della campionessa mondiale 2018, Fatima Ranieri. A vivere le emozioni del backstage della sfilata, le studentesse dell’istituto economico Piria che lo scorso anno hanno frequentato un corso di moda e design tenuto dallo stilista Gianni Sapone e da Gerardo Sacco. Dunque, rispettato in pieno il motto scelto per questo anno sociale dalla presidente internazionale dell’Inner, Together we can, insieme si può, a conferma che le sinergie portano sempre ottimi risultati.