mercoledì,Ottobre 21 2020

Oggi si festeggia la giornata internazionale del cane: per un italiano su quattro è come un figlio

E se davvero desiderate un cane o, leggendo queste righe, vi è venuto il desiderio di prenderne uno, ricordate che nei canili ci sono migliaia di cuccioli desiderosi di una casa

Oggi si festeggia la giornata internazionale del cane: per un italiano su quattro è come un figlio


Compagno di vita e di avventura, ma soprattutto fedele per antonomasia: oggi si celebra la Giornata internazionale del cane, istituita nel 2004 per festeggiare gli amici a 4 zampe.

Rifugio affettivo o supporto terapeutico, un dato è certo: i cuccioli a quattro zampe, di piccola media o grande taglia che siano, regalano immenso benessere. E studi e ricerche lo dimostrano: un cane in casa aiuta a stemperare le tensioni e crea coesione anche perché unisce la famiglia nella sua cura. Per un italiano su quattro il cane è come un figlio.

Il cane, componente del nucleo familiare

L’istituto di ricerche SWG ha redatto per Ca’ Zampa un Rapporto sul dell’animale domestico in famiglia, con esiti interessanti. Dallo studio emerge infatti che il pet è un affetto importante, addirittura come un figlio o un componente importante del nucleo famigliare per il 37% degli intervistati. Percentuale che sale al 51% per i più giovani, la cosiddetta Generazione Z. Per il 44%, poi, avere un pet è un affetto importante, pur rimanendo sempre un animale.

Benefici che si registrano già sui bambini, come dimostra lo studio di Fondazione Affinity da cui emerge che il 54% dei bambini afferma che il loro animale preferito è proprio il cane. Il 92% ritiene che donino amore più di ogni altro e il 60% ritiene che l’amico a quattro zampe aiuti ad amare e rispettare di più le persone. Lo stesso dicasi anche per gli over 65, come dimostra una ricerca condotta da Senior Italia Federanziani: per 9 over 65 su 10 vivere con un animale domestico migliora la vita.

Ha un impatto positivo su umore e salute: riduce la sensazione di solitudine ed aumenta quella di serenità e, secondo quanto rilevato da Il Centro Studi Senior Italia, i possessori di cani pare abbiano il 57% in più di probabilità in più di svolgere attività fisica rispetto a chi non ha animali domestici tanto che gli anziani che vivono con un cane sono più in forma e dimostrano 10 anni in meno.

Cani, adottateli!

Importante quando si ha un amico a quattro zampe è pensare al suo benessere: alla sua salute, ma anche alla sua bellezza, alla sua forma fisica e alla sua educazione, perché se sta bene il cane sta meglio tutta la famiglia.
E se davvero desiderate un cane o, leggendo queste righe, vi è venuto il desiderio di prenderne uno, ricordate che nei canili ci sono migliaia di cuccioli desiderosi di una casa, capaci di regalare emozioni indicibili e tanto affetto, ed aspettano solo, in cambio, di ricevere amore.