lunedì,Ottobre 26 2020

Marina di Gioiosa, attivato lo sportello anti-violenza

Il consigliere delegato Valentina Femia: «Un grazie alle professioniste che hanno deciso di accettare questa sfida»

Marina di Gioiosa, attivato lo sportello anti-violenza

«Come amministrazione comunale abbiamo delle responsabilità ben precise, soprattutto verso le fasce più fragili, quelle per le quali per troppo tempo poco si è fatto». Ad affermarlo in una nota è il consigliere comunale di Marina di Gioiosa Jonica con delega alle politiche sociali Valentina Femia.

La nascita dello sportello antiviolenza “Mai più soli” è rivolto alle donne vittime di violenza o stalking, nell’ambito del quale potranno essere aiutate, ascoltate e supportate tutte quelle donne che vogliono uscire dal doloroso vortice della violenza di genere, in maniera del tutto riservata, in cui sarà garantita la necessaria privacy da parte di chi opererà professionalmente nel delicato compito di assistenza e supporto.

«Avevamo in mente di istituire lo sportello antiviolenza, ma non in tempi cosi brevi dal nostro insediamento. Eppure – dichiara il consigliere delegato Valentina Femia – abbiamo dato un’accelerata sulla tabella di marcia perché il caso ci ha messo in relazione con l’associazione DoMino, ci siamo trovate e capite al volo su quello che voleva e doveva essere questo percorso fatto di tenacia ed impegno, ognuno per il proprio ruolo. Alle splendide professioniste che hanno deciso di accettare questa sfida va il mio grazie più sincero».

Lo sportello Mai più Soli, garantirà la presenza di idonee professionalità, avvalendosi dei professionisti dell’associazione DoMino che a titolo volontario presteranno la loro attività. Le azioni saranno diverse, dalle informazioni telefoniche, colloqui di accoglienza, colloqui informativi di carattere legale e psicologico, interventi di accompagnamento all’utilizzo  delle risorse ed ai servizi presenti sul territorio, sensibilizzazione, divulgazione della cultura della non violenza, mediazione familiare e,qualora ve ne sia la necessità, attuare i piani di primo intervento in stretta collaborazione con le forze dell’Ordine, il Consultorio, il Comune e l’ Ufficio dei Servizi sociali di Marina di Gioiosa Ionica.

La nascita di questo sportello è dedicato a tutte le donne della Calabria e in particolare della Locride, che per un motivo o per un altro , sono state, nel passato e nel presente, vittime di qualsiasi forma di violenza.