mercoledì,Dicembre 2 2020

Nuovo Dpcm in arrivo, stop per estetisti e parrucchieri?

Nella zone rosse si chiuderanno tutti i negozi e le attività non essenziali. Per spostarsi servirà l’autocertificazione

Nuovo Dpcm in arrivo, stop per estetisti e parrucchieri?

E’ attesa per oggi la firma del premier Giuseppe Conte sul nuovo Dpcm anti-Covid. La stretta di questo nuovo urgente provvedimento riguarderà gli spostamenti tra regioni, la capienza dei mezzi pubblici, la didattica a distanza, ma coinvolgerà anche diverse attività commerciali. Probabilmente dovranno nuovamente abbassare le serrande le attività per i servizi di cura della persona: stop dunque per estetisti, parrucchieri e barbieri.

Repubblica ha elaborato un grafico che divide l’Italia in 3 parti: zona rossa, zona arancione e zona verde. Nella zona rossa si chiuderanno tutti i negozi e le attività non essenziali (bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, negozi di abbigliamento), per spostarsi servirà l’autocertificazione e resteranno aperte solo le industrie e le scuole fino alla prima media (per le altre è prevista la didattica a distanza). Nella zona arancione chiudono bar, ristoranti e musei, mentre negozi, parrucchieri ed estetisti restano aperti; previsto il coprifuoco serale e didattica a distanza per le scuole superiori. Nella zona verde centri commerciali chiusi nel weekend, trasporto pubblico locale al 50% e coprifuoco alle 21.

Nella zona rossa, in cui potrebbe essere inserita anche la Calabria, resteranno dunque aperte solamente le industrie e le scuole fino alla prima media. Nessuna serrata per i servizi essenziali, ovviamente farmacie e supermercati saranno aperti al pubblico come a marzo scorso.