lunedì,Novembre 23 2020

Morte Samengo, Marziale: «Lascia un grande vuoto»

Il cordoglio del garante per l'infanzia regionale: «Tanti i risultati ottenuti insieme. Un abbraccio alla famiglia»

Morte Samengo, Marziale: «Lascia un grande vuoto»

«La morte di Ciccio Samengo, presidente del Comitato nazionale UNICEF italiano, lascia un grande vuoto tra quanti quotidianamente lavorano sul fronte della tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza». Così in una nota Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori e già Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria.

«Per elencare tutti i risultati ottenuti insieme, negli anni in cui ho ricoperto il ruolo di Garante per la Regione Calabria, avrei bisogno di uno spazio che la cronaca non può contenere. Rimarco quando accettò il mio invito a fare la sua prima visita istituzionale da presidente nazionale nella nostra terra di Calabria, accolto a Taurianova con un Consiglio Comunale straordinario, a Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale, e successivamente all’Istituto Comprensivo Cassiodoro-Don Bosco di Pellaro accolto dai bambini. Fu un modo, quel primato, per dichiarare ancora una volta l’amore per la Calabria e l’affetto per me, lungo ben 38 anni. Al figlio Alfonso, già caporedattore del Tgr Calabria, alla nuora Sara Verta ed a tutti i familiari giungano i sentimenti del mio più sentito cordoglio, estesi anche alla famiglia UNICEF in ogni sua diramazione».