lunedì,Novembre 30 2020

Coronavirus a Motta San Giovanni, le scuole restano aperte

Il sindaco Verduci pronto ad intervenire solo se necessario. Garantiti tutti i servizi scolastici

Coronavirus a Motta San Giovanni,  le scuole restano aperte

Il sindaco di Motta San Giovanni Giovanni Verduci, riunita la Giunta dopo una riunione del Centro Operativo Comunale attivato per l’Emergenza Coronavirus, sentito l’assessore alla Pubblica Istruzione Carmelita Laganà e il dirigente scolastico Fortunato Praticò, ha deciso di non adottare alcun provvedimento in merito alle scuole che, quindi, rimarranno regolarmente aperte fatte salve le disposizioni dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (sospensione attività della seconda e terza classe della scuola secondaria di primo grado). Continueranno ad essere garantiti tutti i servizi scolastici.   

L’emergenza Coronavirus e la possibilità che la scuola diventi un luogo di contagio tra alunni, personale docente e non docente, è una situazione che l’Amministrazione comunale sta monitorando quotidianamente pronta a intervenire nel caso in cui si dovessero registrare dei casi positivi al Covid-19 tali da mettere a rischio l’ambiente scolastico.

Ad oggi risultano complessivamente sul territorio comunale nove casi positivi al Covid-19 segnalati dalla competente Azienda Sanitaria e dall’Ufficio Territoriale di Governo. Di questi otto sono in quarantena domiciliare mentre solo per uno permane lo stato di ricovero in ospedale. Inoltre, a seguito delle attività di tracciamento dei contatti dei soggetti positivi, risultano in quarantena precauzionale sul territorio comunale 30 soggetti appartenenti a diversi nuclei familiari.

L’Ufficio Politiche sociali del Comune è quotidianamente in contatto con i soggetti risultati positivi e in quarantena domiciliare, prestando assistenza e supporto.

L’Amministrazione comunale ha già comunicato ai medici di medicina generale la disponibilità di ambienti idonei per poter effettuare i tamponi rapidi così per come disposto dalla Protezione Civile.

I soggetti in situazione di difficoltà possono contattare l’Ufficio politiche sociali del Comune al numero telefonico 0965718104 ([email protected]) o la Protezione Civile “Garibaldina” ai numeri 0965718130 – 3392944028”.

Si invita la cittadinanza ad osservare le disposizioni dettate per prevenire e contrastare la diffusione del Coronavirus, a prestare la massima attenzione, a rispettare il distanziamento, a indossare sempre la mascherina e ad uscire di casa solo per esigenze reali.