lunedì,Dicembre 6 2021

25 novembre, le iniziative della commissione regionale pari opportunità

Il presidente dell'organismo Cinzia Nava: «Riflettere sul complessivo significato del rispetto verso l’altro e sul linguaggio violento»

25 novembre, le iniziative della commissione regionale pari opportunità

“Fatti di parole! Il rispetto che genera amore” è il titolo scelto dalla Commissione regionale per l’uguaglianza dei diritti e delle pari opportunità tra uomo e donna per l’iniziativa promossa in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” che si svolgerà mercoledì prossimo 25 novembre alle ore 14:30 in videoconferenza”.

È quanto rende noto la presidente dello stesso organismo Cinzia Nava secondo la quale «in tempi dove la comunicazione sta condizionando comportamenti e costumi della società più che in altri momenti storici alla luce della sempre maggiore centralità dei social network nella vita di tutti noi, abbiamo scelto un approccio innovativo al tema del contrasto della violenza di genere».

«Un’iniziativa, dunque, per riflettere sul complessivo significato del rispetto verso l’altro e sul linguaggio violento (hate speech) che connota sempre più la comunicazione sui social network, trasformandosi spesso in violenza reale, nonché sulle conseguenze negative che il Covid ha determinato in tema di maltrattamenti sulle donne e sui figli minori» aggiunge Nava.

«Gli studenti di diverse classi del Liceo Scientifico Statale ‘Volta’, del Convitto Nazionale di Stato ‘Campanella’, dell’Istituto Tecnico Industriale Statale ‘Panella-Vallauri’ di Reggio Calabria dialogheranno con: il Questore di Reggio Calabria, Bruno Megale, le componenti della Commissione regionale per le Pari Opportunità, la consulente di comunicazione, formatrice, ideatrice del progetto nazionale “Parole O_Stili”, Rosy Russo e la psicologa, psicoterapeuta, consulente P.O., Dominella Quagliata. La formula del dialogo e del confronto in videoconferenza tra rappresentanti delle Istituzioni e giovani sarà replicata in incontri successivi che vedranno protagonisti gli studenti delle altre province della Calabria».

Articoli correlati

top