sabato,Luglio 2 2022

Gallo, Falcomatà, Spirlì e Tony Marino: arrivano le carte da gioco calabresi

40 carte da gioco, disegnate tutte a mano, con personaggi famosi dello spettacolo, dello sport e della politica della nostra regione ed una carta bonus, la 41esima che vi farà “scompisciare” dalle risate

Gallo, Falcomatà, Spirlì e Tony Marino: arrivano le carte da gioco calabresi

Ebbene si, potevamo stare davanti al televisore ad ascoltare gli aggiornamenti sui nuovi casi di Covid19 o cercare di capire gli ultimi DPCM del Presidente Conte, ma abbiamo preferito fare quello che da Bisestyle, sappiamo fare meglio: ideare qualcosa di unico!
Abbiamo subito chiamato Gab Artist, che aveva già collaborato con noi per la Campagna per “i 100 Anni di Gelato Cesare”, ed è stata subito folgorazione!

L’idea era quella di rivisitare le carte, con le quali giochiamo durante le feste di Natale, nel modo che ci piace di più: creativo ed ironico. Abbiamo ridisegnato i 4 segni delle carte napoletane: l’oro, i bastoni, le spade e le coppe, trasformandoli in Bergamotto ovvero l’oro di Reggio Calabria, in bastoni di rami d’ulivo, in simboli della sanità e in anfore greche. Con un unico comune denominatore: un forte richiamo alla nostra Calabria.
In un attimo abbiamo fatto degli schizzi veloci e siam partiti e dopo un mese e mezzo di lavoro le carte hanno cominciato a prender vita: il nostro sindaco Giuseppe Falcomatà, raffigurante il Re d’oro, che scende a gettare l’umido, il Presidente della Reggina Luca Gallo a cavallo e la D.ssa Angela Marcianò, prima donna a candidarsi a sindaco a Reggio Calabria. Da lì è stato un crescendo e pian piano anche tutti gli altri segni sono stati definiti: il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i Ministri Roberto Speranza e Lucia Azzolina, che ci hanno bastonato e spremuto fino all’ultimo con i loro DPCM e zone rosse, sono diventati rispettivamente il re, il cavallo e la donna di bastoni, mentre il nuovo commissario della Sanità calabrese Guido Longo, il suo predecessore dimissionario Saverio Cotticelli e il nuovo Presidente della Regione Calabria facente funzione, il poliedrico Nino Spirlì, hanno preso le sembianze del Re, del cavallo e del fante di spade. Infine le coppe, sono magicamente diventate delle anfore greche, le stesse esposte al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, per omaggiare grandi personaggi che hanno dato lustro alla nostra Calabria nel mondo: Gianni Versace,Rino Gaetano e Mia Martini.

Dopo oltre 45 giorni e qualche notte le 40 carte calabresi erano pronte e dovevamo solo mandarle in stampa, non prima però di averne creata una 41esima, una carta speciale, una carta jolly. E chi è il jolly di Reggio Calabria, il giullare per antonomasia, se non il mitico Tony Marino?

top