martedì,Gennaio 18 2022

Riapertura scuole, Spirlì: «In presenza al 50% solo in assenza di pericoli»

La posizione del governatore facente funzione è chiara: «Nessun bambino si deve contagiare tra i banchi. Azzolina venga in Calabria»

Riapertura scuole, Spirlì: «In presenza al 50% solo in assenza di pericoli»

«Se non ci sono pericoli, le scuole saranno in presenza al 50%». La posizione del governatore f.f. della Calabria Nino Spirlì è chiara. «La scelta di aprire o chiudere le scuole la faremo insieme – ha ribadito nel corso di una diretta Facebook – ma sia una scelta sicura. Chiederò alle autorità scolastiche di darci l’assoluta assicurazione che nessun bambino si contagerà a scuola o nel tragitto da casa a scuola. I ragazzi devono crescere nella cultura. Se anche un solo bambino si dovesse ammalare, quel dolore a quella famiglia non lo voglio dare».

Quindi Spirlì detta le regole per gli istituti scolastici. «Il ricambio aria sia garantito da appositi impianti, così come sia garantita la sanificazione degli ambienti. Non accetto lezioni di morale da alcuni genitori. Prima bisogna tutelare la salute dei ragazzi». Infine una stoccata al ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina: «Venga sui territori e ci faccia vedere come vorrebbe fare».  

Articoli correlati

top