lunedì,Marzo 8 2021

Arcigay Reggio, al via il progetto “No Bullyng”

Il presidente Michela Calabrò: «Contrastare il bullismo e favorire una cultura delle differenze nei contesti giovanili»

Arcigay Reggio, al via il progetto “No Bullyng”

Il comitato Arcigay I due Mari Reggio è felice di annunciare che nelle prossime settimane prenderà avvio il “Progetto NO Bullyng“, finanziato dal MIUR e promosso dal GayCenter di Roma, con la cooperazione di Arcigay nazionale e che vedrà coinvolti 16 territori tra cui la nostra città.

«Si tratta di un progetto significativo per i e le giovani della nostra città – dichiara la presidentessa Michela Calabrò – perchè si sta concretizzando, nonostante le difficoltà che stiamo vivendo a causa della Pandemia, con forza e determinazione proprio per cercare di dare risposte alle numerose richieste di aiuto e supporto da parte dei giovani che sono aumentate notevolmente, a testimonianza del disagio che l’isolamento forzato e tutte le misure restrittive delle libertà personali, imposte a tutela della salute, hanno determinato, in special modo  durante la prima fase di loockdown».

«Questo progetto si svilupperà con eventi che avranno l’obiettivo di contrastare il bullismo e favorire una cultura delle differenze nei contesti giovanili. Nelle prossime settimane organizzeremo un evento live sui canali social del comitato per descrivere le iniziative e dare tutte le informazioni nel dettaglio».

Articoli correlati