sabato,Giugno 15 2024

Taurianova, 10 anni senza Isabella Loschiavo

Ricorre oggi il decimo anniversario dalla scomparsa della scrittrice, saggista, giornalista e storica taurianovese

Taurianova, 10 anni senza Isabella Loschiavo

Sono passati ormai dieci anni da quando Taurianova è rimasta orfana di una delle sue menti migliori, Isabella Loschiavo, donna di immensa cultura, che tanto ha regalato alla sua città. Ricorre esattamente oggi il decimo anniversario dalla morte della scrittrice, saggista, giornalista e storica taurianovese, che con la sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo della cultura e della ricerca storica e archivistica, ben oltre i confini calabresi.

La professoressa Loschiavo è stata una donna poliedrica, una studiosa competente e rigorosa, il cui ricordo oggi rimane indelebile in chi l’ha conosciuta e ha potuto apprezzarne le doti di appassionata partecipazione, di instancabile attività e costante impegno nel promuovere la conoscenza e lo studio della sua amata Calabria. Iscritta all’Ordine dei giornalisti nel lontano 1983, è stata la prima giornalista donna corrispondente di Taurianova, scrivendo dapprima per la Gazzetta del Sud e poi per Calabria Ora.

È stata anche direttore responsabile di una televisione privata e di una radio, oltre che di diversi periodici, collaborando allo stesso tempo per numerose riviste culturali. Inoltre, durante l’Amministrazione Argiroffi, ha ricoperto il ruolo di assessore alla Pubblica istruzione. Il suo impegno, soprattutto per la sua città, era inesauribile, tant’è che a Taurianova ha anche istituito l’Università della terza età e del tempo libero, che oggi è intitolata alla sua memoria, come pure le sono state intitolate le sale lettura delle biblioteche comunali di Taurianova e San Giorgio Morgeto.

Numerose sono le sue pubblicazioni, soprattutto di storia calabrese, che le hanno permesso di far parte della Deputazione di storia patria della Calabria. Nella sua lunga attività culturale, ha lasciato in eredità numerosi volumi di poesia, saggistica, storia, critica letteraria, drammaturgia e narrativa, alcuni utilizzati anche nelle scuole. Nel corso della sua carriera ha anche ricevuto diversi premi e riconoscimenti, come il Premio Oscar per la narrativa a Roma, nel 1985. Per ricordarla, come ogni anno, questa sera, alle 19, nella chiesa Santi Apostoli Pietro e Paolo di Taurianova, verrà celebrata una messa in suo suffragio.

top