martedì,Novembre 30 2021

Taurianova, consegnate le chiavi del primo alloggio popolare dell’era Biasi

Il consigliere delegato Raffaele Scarfò: «È nostra intenzione completare la graduatoria del 2014 e cominciare con quella del 2020»

Taurianova, consegnate le chiavi del primo alloggio popolare dell’era Biasi

Sono state consegnate nei giorni scorsi, le chiavi del primo alloggio popolare dell’era Biasi. L’Amministrazione comunale di Taurianova, con in testa il consigliere comunale delegato Raffaele Scarfò, è infatti intenzionata a snellire e completare nel più breve tempo possibile, le graduatorie che vedono diverse famiglie in attesa della tanto desiderata casa popolare.

Dopo due decenni di attesa fu l’Amministrazione Scionti a sbloccare l’iter procedurale per l’assegnazione delle case popolari, riuscendo ad assegnare però solo 4 alloggi. Anche in quelle occasioni, ricoprendo allora la carica di consigliere di minoranza, Scarfò è sempre stato in prima linea, aiutando la vecchia Amministrazione a stimolare gli uffici di competenza e a snellire e velocizzare le lungaggini amministrative.

«Sono molte le famiglie ancora in attesa – ha spiegato Scarfò – che purtroppo vivono in condizioni di disagio economico, e per questo siamo assolutamente intenzionati a sbloccare una volta per tutte questa situazione, che si trascina ormai da troppo tempo. Le graduatorie erano ferme dal 1996 e l’Amministrazione Scionti, anche con il mio aiuto, riuscì a sbloccarle. Ma da allora pochissime case sono state assegnate. Oggi, grazie anche al prezioso aiuto che ci stanno fornendo i carabinieri con il loro report, ci stiamo muovendo per completare nel più breve tempo possibile la graduatoria del 2014 e cominciare con quella del 2020».

top