mercoledì,Giugno 29 2022

Marina di Gioiosa, istituzioni e studenti a confronto sulla violenza di genere

Il delegato al welfare Valentina Femia: «a cultura è la prima arma contro un sistema che, purtroppo, troppo spesso, vede protagonista la violenza»

Marina di Gioiosa, istituzioni e studenti a confronto sulla violenza di genere

Ragazzi attenti e sinergia tra le istituzioni per l’incontro ” Togli quel rossetto… non puoi uscire con le amiche …-dall’attenzione alla persecuzione” organizzato dallo sportello antiviolenza “Mai più Soli” del comune di Marina di Gioiosa Ionica.

Nella sala del consiglio si è discusso insieme ai ragazzi dell’istituto Tecnico per il Turismo sulla violenza e sulle figure coinvolte, su come riconoscere gli “alert” e su come muoversi in caso di violenza fisica, psicologica, economica, sessuale e assistita. «Dopo due anni di incontro via web- ha dichiarato Valentina Femia – avere ripreso in presenza è fondamentale per avviare percorsi di sensibilizzazione e di consapevolezza sul tema. Abbiamo lanciato l’idea di un percorso di consapevolezza attraverso la scelta di alcuni testi fondamentali per la vita di ogni giovane donna e giovane uomo. La cultura è la prima arma contro un sistema che, purtroppo, troppo spesso, vede protagonista la violenza e non la gentilezza. Le molestie e non il rispetto della volontà di ogni singola persona».

top