martedì,Agosto 9 2022

Paravati, grande attesa per l’apertura della «nuova chiesa»

Domani l'apertura al culto della chiesa Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime annunciata alla mistica Natuzza nell’apparizione della Madonna del 1944

Paravati, grande attesa per l’apertura della «nuova chiesa»

1944. Bisogna tonare indietro di 78 anni per comprendere il significato che avrà la giornata di domani per i fedeli. Migliaia i pellegrini attesi alla Villa della Gioia di Paravati quando a partire dalle 10 inizierà la liturgia di dedicazione della chiesa che sarà finalmente aperta al culto e alla preghiera. Una chiesa, così come l’intera Villa della Gioia, che nascono dalla volontà di mamma Natuzza e in particolare da un’apparizione della Madonna. E qui torniamo al 1944, era il 17 gennaio.

Natuzza si era sposata da poco con Pasquale Nicolace e viveva in un’umile casa. Proprio qui vide la Vergine Maria: «Come vi ricevo in questa casa brutta?» – aveva detto la mistica. La Madonna le rispose: «Non ti preoccupare, anche nella casa brutta possiamo venire, ma ci sarà una nuova casa, una chiesa, dedicata al Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime e una casa per alleviare le necessità di giovani, di anziani e di quanti altri si troveranno nel bisogno».

top