lunedì,Ottobre 3 2022

Oppido, ieri l’inaugurazione del nuovo anno scolastico

Tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio, si sono unite per dare inizio al nuovo anno alla presenza delle istituzioni

Oppido, ieri l’inaugurazione del nuovo anno scolastico

Momento importante per gli alunni delle scuole di Oppido che, nella giornata di ieri hanno inaugurato il nuovo anno scolastico alla presenza di tutte le autorità del centro preaspromontano. Infatti, dalla collaborazione tra l’Istituto comprensivo, nella persona della dirigente Francesca Maria Morabito, e l’Istituto d’istruzione superiore “Gemelli Careri”, rappresentato dal nuovo dirigente Giuseppe Peduto, circa 400 studenti, frequentanti la Scuola dell’infanzia, la Scuola Primaria, la Scuola Secondaria di I grado, il Liceo Scientifico ed l’Itis, accompagnati dai loro insegnanti, si sono riuniti, se pur in due momenti distinti, per dare inizio ad un nuovo anno.

Oltre ai due dirigenti, erano presenti il sindaco di Oppido Mamertina Bruno Barillaro, il vicesindaco Marta Iaria, il comandante della Stazione carabinieri della cittadina, maresciallo ordinario Giuseppe Pulvirenti e i due parroci don Giuseppe Papalia e don Benedetto Rustico. L’incontro con gli studenti più piccoli, dall’Infanzia alla Secondaria di I grado, si è tenuto nel cortile della Scuola Primaria di Oppido e si è aperto con le note dell’Inno di Mameli, cantato da alunni, docenti e personale Ata. La parola è passata quindi alla dirigente Morabito che ha voluto sottolineare l’importanza di tornare alla normalità all’interno delle scuole ma, soprattutto, «il valore di avere presenti contemporaneamente, davanti ai nostri bambini e ragazzi, le istituzioni che sono fondamento per la nostra società, in uno spirito di collaborazione e condivisione di principi e ideali».

Sulla stessa scia il sindaco Barillaro ed il comandante Pulvirenti, che hanno entrambi ribadito la necessità di collaborare per il bene comune, soprattutto in un momento post pandemia molto delicato, che vede tutte le istituzioni in prima linea; don Giuseppe ha ricordato a tutti l’importanza di vivere il nuovo anno in un clima di serenità e di impegno costante, invitando bambini e ragazzi a partecipare alle tante attività proposte dalle parrocchie di Oppido. A conclusione la Morabito, a nome di tutti i presenti, ha augurato un felice e sereno nuovo anno scolastico a tutti i presenti.

Articoli correlati

top