martedì,Luglio 23 2024

Reggio, Falcomatà (Caprì) manda il conto del pranzo a Castorina e Cardia

In uno sketch pubblicitario il comico reggino tira in ballo i consiglieri perché paghino il pranzo al sindaco sospeso

Reggio, Falcomatà (Caprì) manda il conto del pranzo a Castorina e Cardia

È sempre l’agitata politica reggina a fare da traino. Anche negli spot pubblicitari. A ridare voce al sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà ci pensa il comico, attore reggino Pasquale Caprì.

Dopo Giuseppe Scopelliti, è l’ultimo Giuseppe, Falcomatà, una delle sue macchiette più riuscite, uno dei suoi cavalli di battaglia.

E stavolta si trova in un locale a pranzare, forte della folta chioma, adesso un po’ più grigia, e dell’immancabile fascia di sindaco. Nella scenetta, Falcomatà, si rammarica della poca visibilità, le persone non lo salutano più come prima forse solo «a causa delle sospensione» . 

Ma soprattutto al momento di pagare il conto nel locale al centro di Reggio, il sindaco sospeso («il più bello d’Europa» aggiunge, autocelebrandosi) dice che poi verranno Castorina o Cardia a pagare il conto.

Articoli correlati

top