venerdì,Febbraio 3 2023

Cinquefrondi, Michele ha bisogno di un costoso intervento in Spagna: al via la raccolta fondi online

All'uomo è stata diagnosticata una forma di sclerosi multipla e adesso vive sulla sedia a rotelle. Servono 30 mila euro

Cinquefrondi, Michele ha bisogno di un costoso intervento in Spagna: al via la raccolta fondi online

Una speranza che dipende da un costoso intervento in Spagna. Da Cinquefrondi, in provincia di Reggio Calabria, è partita una raccolta fondi su GoFundMe in aiuto di Michele Giardino. «Michele – scrive l’organizzatrice, Clea Silipo – durante una maratona, nel 1999, cade quattro volte e da lì in poi è un susseguirsi di cadute. Nel 2010 gli viene diagnosticata la sclerosi multipla. Oggi sta sulla sedia a rotelle». 

«A luglio di quest’anno però – racconta – il dottor Royo, un neurochirurgo di Barcellona, individua una trazione anomala del midollo spinale verso il basso, prodotta da un legamento detto Filum Terminale, di natura congenita, responsabile della malattia del Filum, una patologia del sistema nervoso che porta il paziente sulla sedia a rotelle». 

«Malattia – aggiunge – che nel caso di Michele non è stata riconosciuta e quindi diagnosticata purtroppo durante le ricerche fatte. Il dott. Royo ha riscontrato lievi segni di sclerosi multipla, ma ha notato soprattutto i classici segni della presenza di questo Filum che collega il midollo spinale al coccige e tira tutto verso il basso: midollo e cervelletto». 

«Secondo Royo il paziente, se sottoposto ad intervento di resezione del Filum secondo il suo metodo, potrebbe avere miglioramenti di importanza vitale. L’intervento però – spiega Clea – ha un costo di 19mila euro. Michele non dispone di questa cifra, vive di pensione, da solo e in una casa in affitto. Attualmente sulla sedia a rotelle, non deambula, con una paralisi del braccio destro e una paresi della gamba destra». 

«L’obiettivo – conclude – è di arrivare a realizzare la somma di trentamila euro che serviranno per l’intervento, il viaggio a Barcellona, il soggiorno e la terapia post intervento». La raccolta è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/4srp/michele-giardino-a-tornare-a-vivere-con-dignit 

top