sabato,Gennaio 28 2023

Gioia Tauro, dal Pnrr oltre 1 milione di euro per il nuovo asilo nido

Soddisfatti il sindaco Aldo Alessio e il suo vice Carmen Moliterno: «Un modo concreto ed efficace per migliorare la città»

Gioia Tauro, dal Pnrr oltre 1 milione di euro per il nuovo asilo nido

L’amministrazione comunale di Gioia Tauro, a seguito della partecipazione al bando PNRR – Missione 4, ha, infatti, ottenuto un finanziamento di 1 milione e 100 mila euro, per la realizzazione di un asilo nido, che si è previsto di realizzare nell’area del cortile della scuola San Filippo Neri. «Finalmente Gioia Tauro avrà un asilo nido pubblico dove i più piccoli potranno essere ospitati, implementando così l’offerta di servizi d’istruzione – si legge in una nota del Comune – L’affidamento dei lavori è fissato entro il 31 marzo, anche in considerazione della milestone europea non derogabile e si auspica, quindi, che la struttura possa essere fruibile nel più breve possibile».

Il potenziamento delle strutture scolastiche rappresenta uno degli obiettivi principali che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Aldo Alessio, si è posta sin dall’inizio del suo mandato. Particolarmente entusiasta del risultato ottenuto, il vice sindaco Carmen Moliterno, la quale, nella qualità delle prerogative connesse all’incarico di assessore alla Pubblica Istruzione, ha lavorato, sin dall’attribuzione della delega, affinché questo risultato potesse realizzarsi.

Moliterno, nell’evidenziare la comunanza d’intenti col sindaco Alessio, osserva che «l’ammissione a così importanti finanziamenti, implementando l’offerta pubblica di servizi per l’istruzione, rappresenta anche un aiuto concreto per le famiglie, le quali possono fruire di un asilo pubblico in cui portare i propri piccoli, così conciliando più agevolmente gli impegni della vita familiare e professionale».

La stessa, pur consapevole che tanto ancora deve essere fatto, ricorda l’attenzione rivolta alle scuole, sin dall’insediamento dell’Amministrazione, che ha assicurato, tra l’altro, diffusi interventi di manutenzione delle strutture, svolti nell’intento di ripristinare situazioni di maggiore decoro degli ambienti scolastici, a fronte di anni di totale abbandono –   il ripristino del servizio di mensa scolastica, l’acquisto di nuovi scuolabus ed il conseguente rinnovato e regolare avvio del servizio di trasporto, l’acquisto e la distribuzione dei testi.

Evidenzia, inoltre, che il risultato raggiunto è soltanto uno dei tanti che, nella qualità di assessore al ramo, si è prefissa di realizzare, riguardo alle scuole (in particolare all’offerta di servizi) durante il periodo del proprio mandato, assicurando, pertanto, un impegno massimo nella cura delle esigenze connesse al mondo della scuola, anche grazie ad una capillare attività rivolta al reperimento di fondi per la realizzazione di opere pubbliche, che favorisca il raggiungimento di maggiori standard qualitativi dell’offerta scolastica di strutture e servizi

«La ricerca di fondi pubblici – spiega, inoltre, il sindaco Aldo Alessio – è un’assoluta priorità dell’Amministrazione comunale persuasa che, a fronte delle difficoltà finanziarie, l’erogazione di finanziamenti pubblici rappresenti un modo certo ed efficace per migliorare la Città, allargando l’offerta a favore della comunità». Entrambi gli Amministratori ringraziano il personale degli Uffici del Settore Tecnico e Pubblica Istruzione, per l’impegno assicurato.

Articoli correlati

top