venerdì,Febbraio 3 2023

Locri, il Comune rende omaggio ai caduti di Nassiriya

Il sindaco Calabrese: «Auspichiamo che la Russia ponga fine alla assurda guerra contro il popolo ucraino»

Locri, il Comune rende omaggio ai caduti di Nassiriya

L’amministrazione comunale di Locri anche quest’anno ha voluto rendere omaggio alle vittime della strage di Nassiriya e a tutti i civili e militari caduti nelle missioni internazionali per la pace. Nel terribile attentato persero la vita 12 carabinieri, cinque soldati dell’esercito italiano, due civili italiani e nove civili iracheni; militari italiani impegnati nella missione di pace denominata Antica Babilonia.

«La guerra è morte e tristezza – spiega il sindaco Giovanni Calabrese – Oggi sono ancora tanti i conflitti nel mondo e il percorso di pace purtroppo è molto lontano dall’essere raggiunto. Oggi non possiamo non ricordare quanto sta avvenendo nella vicina Ucraina il cui popolo è dallo scorso 24 febbraio vittima di una folle e assurda guerra con migliaia di vittime innocenti e tanti cittadini e intere famiglie costrette ad abbandonare la propria nazione, le proprie case, i propri affetti. Nel rendere omaggio oggi ai nostri uomini caduti a Nassiriya in missione di pace, auspichiamo che la Russia ponga fine alla assurda guerra contro il popolo ucraino nei cui confronti esprimiamo sentimenti di vicinanza e solidarietà».

«La città di Locri si inchina alla memoria dei caduti affinché non vada dimenticato il loro supremo sacrificio. Il nostro ringraziamento va a questi nostri figli caduti nell’adempimento del loro dovere in un’operazione di pace» ha concluso il sindaco locrese.

Articoli correlati

top