martedì,Novembre 29 2022

Oppido, l’Auser pronta a donare ausili sanitari per l’ospedale cittadino

L'associazione ha organizzato un evento benefico per il prossimo 11 dicembre, con il patrocinio del Comune e dell'Istituto comprensivo

Oppido, l’Auser pronta a donare ausili sanitari per l’ospedale cittadino

Un Natale all’insegna della cultura e della solidarietà, quello che si appresta a vivere Oppido Mamertina, grazie al Circolo Auser che, con il patrocinio del Comune di Oppido Mamertina e dell’Istituto comprensivo statale Oppido-Molochio-Varapodio, inaugurerà il cartellone degli eventi natalizi con un evento di grande portata storico-culturale denominato “1861 – La brutale verità”, a cura dell’associazione culturale Carma di Reggio Calabria.

L’appuntamento è per domenica 11 dicembre, alle 21, nell’auditorium della Scuola primaria di Oppido Mamertina. L’associazione ha spiegato che si tratta di «una rappresentazione musico-teatrale, attraverso la quale verrà raccontata la storia dell’Unità d’Italia in una chiave di lettura meridionalista e poco conosciuta ma di grande interesse, soprattutto per noi abitanti del Sud. La pièce, che ha vinto numerosi premi nazionali, merita di essere vista e apprezzata, perché riesce a rappresentare, in modo veramente originale e nuovo, la storia delle nostre origini nazionali con un occhio particolare al Regno delle due Sicilie e alla condizione in cui esso si trovava durante i fatti narrati».

Il ricavato dei biglietti, che sono in prevendita e disponibili fino a esaurimento, servirà oltre che a finanziare l’evento, anche ad acquistare ausili sanitari che il circolo Auser vuole donare al presidio ospedaliero di Oppido Mamertina, a cui riconosce «importanza per il territorio e professionalità del personale. Vogliamo dare all’evento un taglio sociale – hanno sottolineato i soci – e per questo chiediamo a tutti di partecipare a questa iniziativa che non solo è pregevole per spessore culturale, ma aiuterà a sposare anche una causa benefica per la nostra comunità». Per acquistare i biglietti è possibile rivolgersi ai soci Auser o prenotarsi tramite la pagina Facebook dell’associazione.

top