domenica,Maggio 19 2024

Reggio, dalla sinergia tra Atam e MArRc nasce il progetto “Ti porto al museo”

Il direttore del Museo Carmelo Malacrino: «La nostra sfida è quella di raggiungere le periferie, creando collegamenti dedicati»

Reggio, dalla sinergia tra Atam e MArRc nasce il progetto “Ti porto al museo”

Un mondo di suggestioni e racconti, di scoperte e memorie al Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria da godere sfruttando il trasporto (di andata e ritorno) e la visita gratuita. “Ti porto al Museo”, è un vero e proprio “autobus dei desideri” che dalla periferie consente di raggiungere agevolmente il Museo di Reggio Calabria. Dalla proficua collaborazione nata qualche mese fa tra Atam ed il MArRc, prende piede questa nuova iniziativa, volta ad allargare il bacino di utenza del Museo, che si apre oltre che ai turisti anche ai cittadini della periferia.

«Si tratta di uno dei servizi che Atam vuole svolgere per avvicinare le periferie al centro città. La domenica, senza tempi scanditi dal lavoro o dalla scuola, viaggiare sui nostri mezzi sarà un’esperienza nuova per le famiglie, esperienza che, siamo sicuri, potrà essere utile per scoprire la comodità del viaggiare sui mezzi pubblici», ha commentato l’amministratore delegato di Atam, Giuseppe Basile. 

«La prima domenica del mese con ingresso gratuito al Museo è diventata un appuntamento fisso per i reggini – dichiara il direttore del MArRC, Carmelo Malacrino -. Dopo una bella passeggiata e spesso un buon gelato, molti passano dal Museo per visitare le nuove mostre temporanee e per ammirare i magnifici Bronzi di Riace. La nostra sfida ora è quella di raggiungere le periferie, creando collegamenti dedicati con il Museo. Ringrazio Atam per la sensibilità dimostrata in questo progetto di inclusione culturale. È bello sapere che ora, anche dai quartieri più lontani, una mamma con i suoi bambini o un anziano potranno agevolmente raggiungere il Museo». 

Le linee interessate saranno: #320 (Cardeto), #319 (Gambarie), #124 (Podargoni), #122 (Trunca), #118 (Armo), #117 (Mosorrofa), #116(Vinco), #115 (Lazzaro), #108 (Pettogallico), #107 (Diminniti), #103 (Catona Bolano), #102 (Catona Concessa), #101 (Arghillà), Linea A (Arghillà) 
Si può cominciare il viaggio partendo dalle periferie, senza alcuna prenotazione nelle domeniche di apertura gratuita, le linee effettueranno le corse come fossero giorni feriali.

* Domenica 4 Dicembre
* Domenica 1 Gennaio
* Domenica 5 Febbraio
* Domenica 5 Marzo
* Domenica 2 Aprile
* Domenica 7 Maggio
* Domenica 4 Giugno

“Ti porto al Museo” è il nome del nuovo progetto, per grandi e piccini, che guida i cittadini dalla periferia alla scoperta delle storie custodite al Museo, capaci di creare un ponte tra mondi e valori del passato e il nostro vissuto attuale, oppure di proiettarci verso un futuro più sostenibile.

Articoli correlati

top