venerdì,Febbraio 3 2023

Gallico, il cardinale Angelo Bagnasco ha aperto il nuovo anno dell’Istituto Nazionale Azzurro

L’evento religioso ha visto la partecipazione di autorità del mondo della magistratura, della politica, delle forze armate, della Prefettura, della cultura e della scienza

Gallico, il cardinale Angelo Bagnasco ha aperto il nuovo anno dell’Istituto Nazionale Azzurro

Apertura in grande stile del nuovo anno istituzionale dell’Istituto Nazionale Azzurro 2022-2023. Una giornata luminosa e di grande gaudio quella svoltasi nella serata di domenica 4 dicembre presso la Chiesa Santa Maria di Porto Salvo, nella frazione Gallico Marina del comune di Reggio Calabria. L’evento che è stato sentito e partecipato è iniziato con la Santa Messa Solenne presieduta dal Cardinale Sua Eminenza Reverendissima Angelo Bagnasco, concelebrata da S.E. Mons. Paolo De Nicolò (Vice Presidente Nazionale INA e Reggente della Prefettura della Casa Pontificia), da S.E. Mons. Fabio Fabene (Vescovo Segretario del Dicastero delle Cause dei Santi), da Monsignor P. Giulio Cerchietti (Officiale del Dicastero dei Vescovi), da Mons.  Antonino Vinci (Parroco della Parrocchia di Santa Maria di Porto Salvo), dagli assistenti Spirituali I.N.A., dai Reverendi e dai Sacerdoti dell’Arcidiocesi Reggio Calabria-Bova, della diocesi di Locri-Gerace, dai Missionari giunti direttamente dalla Santa Sede. Sua Eminenza Monsignor Fortunato Morrone (Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria- Bova) ha dato il saluto di benvenuto al Cardinale Angelo Bagnasco e inviato il Vicario Mons. Pasquale Catanese.

L’evento religioso ha visto la partecipazione di autorità del mondo della Magistratura, della Politica, delle Forze Armate, della Prefettura, della Cultura e della Scienza, giunte anche da altre regioni d’Italia. Un evento arricchito dalle note melodiche della banda musicale che ha accompagnato l’ingresso degli alti Prelati. Ad organizzare il solenne evento, nei minimi dettagli, ci ha pensato il Presidente e fondatore dell’Istituto Nazionale Azzurro Cav. Lorenzo Festicini in sinergia con il consiglio direttivo dell’I.N.A.  e tutti i membri che sono riusciti ad impreziosire la Città di Reggio Calabria con la presenza del Cardinale Bagnasco e di tutti i Prelati. Ad Aprire l’evento il Presidente I.N.A. Lorenzo Festicini che palesemente emozionato, rivolgendosi al Cardinale, ai prelati e ai presenti ha aperto il suo cuore riuscendo a manifestare tutta la sua stima nei loro confronti.

I diciassette nuovi ingressi nell’Istituto Nazionale Azzurro hanno pronunciato la promessa solenne. Durante la funzione religiosa, al Cardinale Bagnasco, per mano del Presidente Festicini, è stato donato un pregiato quadro realizzato a mano che rappresenta lo stemma cardinalizio di Sua Eminenza Reverendissima Cardinale Angelo Bagnasco.  Al termine della cerimonia religiosa la serata è poi continuata all’insegna del gusto e della tranquillità con la cena presso L’A Gourmet L’Accademia sita nel centro città, adiacente il chilometro più bello d’Italia (lungomare Italo Falcomatà), dove il padrone di casa, lo Chef Filippo Cogliandro ha deliziato gli ospiti con delle vere e proprie opere d’arti. La costanza e la determinazione del Presidente Cav. Lorenzo Festicini e di tutti i componenti dell’Istituto Nazionale Azzurro, hanno affermato, ancora una volta, la solida volontà di fare qualcosa di magico per un territorio brillante ai confini del mondo.

top