mercoledì,Aprile 17 2024

Crolla il Ponte sullo Stretto, ma è la trama di un film

Polemiche per la serie tv in onda su Prime Video. Salvini: «Stereotipo di pessimo gusto»

Crolla il Ponte sullo Stretto, ma è la trama di un film

Non è stato ancora costruito, ma è già crollato. Il destino del Ponte sullo Stretto sembra essere segnato secondo la trama di “The bad guy”, la serie tv disponibile su Prime Video con protagonisti Claudia Pandolfi e Luigi Lo Cascio. Si tratta di un dark crime ambientato nel futuro basato su fatti di fantasia. Il protagonista, il magistrato siciliano Nino Scotellaro, lotta contro la mafia ma finisce invece per essere condannato ingiustamente per concorso in associazione mafiosa e risulta tra le vittime del crollo del crollo del Ponte, annunciato in tv dai notiziari di La7 e Skytg24.

La ricostruzione degli sceneggiatori, secondo cui il ponte sarebbe crollato per colpa delle imprese siciliane in odor di mafia, non è passata inosservata dalle parti del Ministero delle Infrastrutture, guidato da Matteo Salvini. «Ennesimo stereotipo di pessimo gusto sull’Italia e sul popolo siciliano – ha scritto il ministro su Twitter – Non possiamo più accogliere in silenzio insulti e offese al nostro Paese. L’Italia da sempre crea capolavori ingegneristici dentro e fuori dai confini: il Ponte sarà l’ennesimo esempio di genialità italiana nel mondo. Volere è potere».

Articoli correlati

top