mercoledì,Aprile 17 2024

Giornata della memoria, Mattarella: «I cancelli di Auschwitz spalancano ancora l’abisso»

Il presidente della Repubblica: «A distanza di anni si viene tuttora colti da un senso di smarrimento, di impotenza, di incredulità»

Giornata della memoria, Mattarella: «I cancelli di Auschwitz spalancano ancora l’abisso»

«Osservando, dall’alto e a distanza di anni, il baratro di abominio e perversione culminato nelle camere a gas e nei forni crematori, si viene tuttora colti da un senso di smarrimento, di impotenza, di incredulità. “Eventi incredibili – scrisse Luigi Meneghello – e insieme orribilmente documentabili”. I cancelli di Auschwitz si spalancano tuttora sopra un abisso oscuro e impenetrabile: la cancellazione totale della dignità dell’uomo, il buio della ragione che, come avvertiva Goya, genera mostri». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del Giorno della memoria.

Articoli correlati

top