domenica,Maggio 19 2024

Reggio, al via la campagna di arruolamento nei carabinieri: l’Arma incontra gli studenti

Agli alunni sono state illustrate tutte le opportunità offerte dall’Arma dei carabinieri a partire dai vari bandi di concorso previsti per l’arruolamento

Reggio, al via la campagna di arruolamento nei carabinieri: l’Arma incontra gli studenti

Nei giorni scorsi, il comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia carabinieri di Reggio Calabria, Ten. Alessandro Ciuoffo e il comandante della Stazione carabinieri di Reggio Calabria Principale, Lgt. C.S. Francesco Pati, hanno incontrato gli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto tecnico statale economico “Raffaele Piria – Ferraris/Da Empoli”, dell’Istituto tecnico tecnologico “Panella/Vallauri” e della “Fondazione ITS” di Reggio Calabria, nell’ambito di una campagna di informativa promossa dal Comando generale dell’Arma dei carabinieri, funzionale all’innovazione tecnologica e allo sviluppo dei sistemi informatici dell’Arma.

Nel corso delle varie conferenze, ai numerosi alunni presenti sono state illustrate tutte le opportunità offerte dall’Arma dei carabinieri a partire dai vari bandi di concorso previsti per l’arruolamento, ai quali è possibile prenderne visione attraverso la consultazione del sito www.carabinieri.it tra cui quello imminente riguardante al 13° Corso allievi Marescialli e a cui i prossimi maturandi possono già partecipare, un corso di durata triennale che introduce a una carriera militare di pregio.

L’obiettivo è stato quello di offrire ai giovani studenti, attraverso un confronto diretto con i rappresentati dell’Arma, la possibilità di conoscere i Reparti dell’Istituzione specializzati nella conduzione di attività di indagini a elevato contenuto tecnico e informatico, delineando anche le modalità di accesso nell’ottica di un futuro impiego nell’ambito dell’Istituzione che possa valorizzare le competenze acquisite nel corso del periodo formativo scolastico. Gli incontri hanno suscitato grande interesse e il coinvolgimento di tutti i ragazzi che nel rivolgere diversi quesiti hanno avuto la possibilità di comprendere anche attraverso l’esempio di episodi recenti e concreti, come l’Arma fronteggia i reati informatici con i propri carabinieri dotati di grande preparazione tecnica.

Articoli correlati

top