martedì,Febbraio 27 2024

Reggio, dalle atrocità delle foibe al ripudio della guerra: venerdì confronto a Palazzo Alvaro

L'iniziativa promossa dalla Città Metropolitana insieme al Comune di Reggio Calabria e all'Associazione "venticinqueaprile Ampa"

Reggio, dalle atrocità delle foibe al ripudio della guerra: venerdì confronto a Palazzo Alvaro

In continuità con gli impegni assunti in occasione del Giorno della Memoria prosegue l’attività programmata dalla Città Metropolitana, dal Comune di Reggio Calabria e dall’Associazione “venticinqueaprile” per non dimenticare le tragiche vicende che avvennero lungo il confine tra l’Italia e la Jugoslavia.

L’iniziativa, che avrà per tema “Dalle atrocità delle foibe al ripudio della guerra”, vedrà come protagonista, con un intervento registrato, Raoul Pupo, docente di Storia Contemporanea dell’Università di Trieste, che recentemente ha pubblicato “Adriatico amarissimo. Una lunga storia di violenze”, libro che si propone di ricostruire i drammatici avvenimenti che ebbero origine già dalla conclusione del primo conflitto mondiale.

Negli anni successivi all’istituzione del ‘Giorno del Ricordo’ (Legge n. 92/2004), spesso le iniziative assunte per non dimenticare il “10 Febbraio” sono state occasione di una narrazione “politica”, strumentalmente mirata a ridurre l’intera vicenda storica alla tragedia delle foibe, quasi per equiparare tale tragedia a quella della shoah.

Al dibattito, che si svolgerà presso la Sala “Gilda Trisolini” di Palazzo Alvaro, dalle ore 16:30 alle 19:00 di venerdì 10 febbraio 2023, parteciperanno i Sindaci facenti funzioni Carmelo Versace, della Città Metropolitana, e Paolo Brunetti, del Comune di Reggio Calabria, Maria Concetta Cancer e Sandro Vitale di “venticinqueaprile AMPA”. Il dibattito sarà moderato da Stefano Perri, Capo Ufficio Stampa della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

top